Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza: respinta la richiesta di proroga. Capolinea il 18 giugno: il club sarà dichiarato fallito

La camera di consiglio della Sezione Civile: «E' alquanto improbabile che l’asserito costituendo piano del Pro Piacenza possa trovare solide basi stante la già compromessa situazione della società madre Seleco».

Il presidente del Pro Piacenza, Maurizio Pannella

Arriverà al capolinea il 17 giugno, intorno a mezzogiorno, la storia del Pro Piacenza: club fondato nel 1919 che è sprofondato nel baratro in questa stagione dopo l’arrivo di Maurizio Pannella appoggiato dalla società Seleco che è stata dichiarata fallita il 15 maggio scorso dal Tribunale di Milano.
Ora è il turno del Pro Piacenza, si sapeva che prima o poi sarebbe arrivato questo momento ma ora c’è la data: il 17 giugno c’è la riunione, il 18 la società di via De Longe sarà formalmente fallita. Nelle scorse ore, infatti, il tribunale fallimentare di Piacenza riunito in camera di consiglio nelle persone del presidente Brusati, dal giudice Fazio e dal giudice relatore Tiberti hanno deciso di rigettare l’istanza di proroga chiesta dalla società il 3 giugno scorso disponendo per il 17 giugno la riunione tra società, pubblico ministero e creditori che hanno proposto istanza di fallimento per l’adozione dei provvedimenti della legge fallimentare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La mancata concessione della proroga, secondo i giudici, deriva dal fatto che la “controllante Seleco Spa sia stata oggetto di sentenza di fallimento apparendo allo stato alquanto improbabile che l’asserito costituendo piano del Pro Piacenza possa trovare solide basi stante la già compromessa situazione della società madre”. E poi “considerata la relazione di aggiornamento dove sono segnalate diverse criticità da cui può desumersi una prognosi non favorevole in ordine alla effettiva possibilità di presentare un piano concordatario”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza sconfitto 3-1 dal Cittadella, i biancorossi giocano bene ma soffrono troppo sulle palle alte

  • Il Piacenza chiude il precampionato con un pareggio contro la Virtus Verona. Cosa va e cosa non va

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • La Gas Sales Bluenergy va a singhiozzo, Padova vince 3-1. Biancorossi fuori dalla Coppa Italia

  • Gardini: «Amareggiato per la situazione, ma sono certo che la Gas Sales Bluenergy farà una grande annata»

  • Omicidio a Lecce, ucciso l'arbitro Daniele De Santis. Aveva arbitrato il Piacenza quattro volte negli ultimi anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento