menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pro Piacenza - Quaini, Zaccagno e Mangraviti rientrano ai rispettivi club. E ora c'è la grana stadio

I tre giocatori, in prestito, hanno ottenuto il nulla osta per tornare ad allenarsi con le società di appartenenza. Il Pro Piacenza adesso deve risolvere la grana con il Piacenza Calcio che ha messo in mora il club rossonero

Cammina in equilibrio in mezzo a numerosi problemi il Pro Piacenza. Il club rossonero da un lato si sta prodigando per rimettere in sesto una situazione che tra luglio e ottobre ha prodotto notevoli problemi a livello economico - culminati con la messa in mora e il ritardo di un mese nel pagamento degli stipendi - tuttavia, la fotografia del momento, non è confortante.

La realtà è costruita sui fatti e questi dicono che da oggi Quaini, Zaccagno e Mangraviti non fanno più parte della squadra. Per la precisione non è uno svincolo, ma un benestare del club nei confronti dei tre giocatori per tornare ad allenarsi con le società di provenienza visto che erano in prestito.
In ogni caso ci saranno sviluppi nei prossimi giorni con il 16 dicembre che diventa un’altra data spartiacque: la proprietà deve saldare stipendi e contributi di settembre e ottobre

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento