Lunedì, 22 Luglio 2024
Serie C

Pro Piacenza - Pea: «Bravi i miei ragazzi, è la vittoria del riscatto». Pagelle

Difesa da urlo per i rossoneri e davanti si sbloccano Musetti e Abate

Un Pro che gioca a tutto campo e un Livorno incapace di colpire in avanti. Questa in estrema sintesi la fotografia del match tra rossonero ed amaranto che non può che regalare un grande sorriso a mister Pea dopo la sconfitta di misura patita in casa del Prato. «Le vittorie sono tutte belle però la bellezza di questa è nella voglia di riscattarsi dalla gara di sabato scorso – commenta l’allenatore rossonero – Molto è dipeso da questa cosa: il valore della mia squadra non è premiato dalla classifica, oggi siamo stati bravi e anche un pizzico fortunati». Risposte importanti sono arrivate da tutto il collettivo. «Oggi ho avuto una bella risposta da tutti: sono molto contento ed orgoglioso: ho un gruppo di ragazzi che non si ferma mai anche dopo i pochi punti dell’andata». Nella sfida al Livorno è arrivato anche il primo sigillo di un attaccante finora rimasto a secco. «Abate? Ha uno spirito di squadra davvero elevato: si porta dentro una leadership naturale, si merita questo gol».
Grande soddisfazione trapela anche dalle parole di Abate che ha finalmente ha trovato la via della rete. «Purtroppo è un errore che ho fatto nella mia carriera: non ho mai pensato al gol. Io non penso che un grande attaccante faccia soltanto gol: c’è chi segna quattordici gol in una stagione e non aiuta la squadra. Sono contento per la vittoria perché con il Prato abbiamo avuto un brutto stop. Questa squadra ha qualità, ha forza e può fare cose importanti anche se manca poco alla fine del campionato. Infine, arriva anche una dedica. «Condivido il gol con la mia famiglia, Paolo Porcari e chi lavora dietro alle quinte nel Pro Piacenza, la seconda squadra».

LE PAGELLE DEL PRO PIACENZA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro Piacenza - Pea: «Bravi i miei ragazzi, è la vittoria del riscatto». Pagelle
SportPiacenza è in caricamento