menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pro Piacenza - La situazione dei rossoneri è ancora sospesa in un limbo

Tra sconfitte a tavolino (tre) e rinvii d'ufficio della Figc il Pro non scende in campo da ormai due mesi e la situazione tiene in scacco tutta la classifica che, in caso di radiazione, dovrà essere riscritta cambiando la corsa al vertice e quella salvezza

Continua ad aleggiare un alone di mistero sulle decisioni che la Figc dovrà prendere in merito alla vicenda del Pro Piacenza. Il Matera è destinato a scomparire dai radar del Girone C, nel turno odierno di campionato arriverà la quarta rinuncia a scendere in campo e di conseguenza sarà radiato, il Pro Piacenza si fermò a tre forfait dopodiché, a gennaio, tentò di allestire una squadra di ragazzini tanto sgangherata che la stessa Federcalcio intervenne stoppando le gare parlando di «pagina vergognosa che abbiamo evitato».
Preludio a un’esclusione che ci si attendeva prima nel Consiglio Federale di fine gennaio - «abbiamo accelerato il processo» si disse a fine riunione - e poi la scorsa settimana. Nulla di fatto, si rimane in stallo sebbene questa situazione stia falsando tutta la classifica del Girone A: quando si saprà se i punti ottenuti contro il Pro saranno tolti o no? Ci sono squadre che si giocano il vertice della classifica su questa decisione e siamo solo a metà febbraio. Si aspetta probabilmente l’udienza dell’11 marzo, alcuni giocatori (15) hanno presentato istanza di fallimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento