menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pro Piacenza - L'avvocato Di Cintio: «Abbiamo due opzioni, le parti si incontreranno nei prossimi giorni»

Il professionista che sta trattando la cessione del club di Alberto Burzoni fa il punto della situazioni. «Le carte per iscrivere la squadra saranno pronte, chi acquisterà la società dovrà solo finalizzare l'iscrizione a fine mese».

Ci sarebbe una data, giovedì 21 giugno. Ci sarebbero un paio di indicazioni: imprenditori o comunque persone intenzionate ad investire nel calcio e una visita - avvenuta nei giorni scorsi - alle strutture del Siboni e allo stadio Garilli. Ci sarebbe anche il motivo: il Pro, a differenza di altri club, è una società sana, senza debiti e la sua cessione è gestita in prima persona da un professionista di prim’ordine come l’avvocato Cesare Di Cintio.

Detta così sembrerebbe fatta la cessione della società di via De Longe, pronta a passare di mano da Alberto Burzoni a persone interessate al calcio (sui nomi c’è il massimo riserbo); tuttavia usiamo una massiccia dose di condizionali perché di certo non c’è nulla finché le firme non saranno nero su bianco e, soprattutto, non si conosceranno le persone che intendono proseguire l’attività.
Di certo, se tutto dovesse andare in porto, c’è che bisognerà imprimere un’accelerata notevole ai lavori a partire dal 1 luglio perché al momento in casa Pro i pezzi si stanno perdendo per strada e il patrimonio costruito in questi 4 anni di Serie C inizia a disperdersi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento