Lunedì, 15 Luglio 2024
Serie C

Pro Piacenza - Futuro ancora avvolto nell'incertezza: sul piatto ci sono tre scenari possibili

Il presidente Burzoni sta pensando di chiudere la società, ma ci sono tre uscite: proseguire con una squadra imbottita di giovani e a costi ridottissimi, cercare una collaborazione con un club di Serie A o Serie B, oppure ammiccare al Piacenza Calcio. Gli scenari possibili

A supporto di questa tesi ci sono piccoli ma importanti segnali. Innanzitutto Burzoni aveva ammesso di essere in «trattativa con qualche club importante», il direttore generale Armenia arrivato come perno su cui costruire il progetto triennale è salpato in direzione Cremonese, Abbate - che doveva entrare nello staff tecnico - è promesso sposo del Carpaneto come vice di Rossini e alcuni giocatori bandiera, come Aspas, iniziano a trovare accordi altrove. Insomma, i segnali di smobilitazione ci sono, inoltre non si è ancora parlato con mister Maccoppi per l’eventuale rinnovo.
Scenari futuri? Difficile fare previsioni in mancanza di comunicazioni ufficiali. Si vocifera di un possibile ingresso di Burzoni come sponsor nel Piacenza Calcio, soluzione graditissima a via Gorra che rafforzerebbe il budget in vista del calciomercato e porterebbe ad alzare l’asticella del settore giovanile che gioverebbe di un’unione tra gli elementi migliori. Sul piatto c’è anche una collaborazione tra Pro Piacenza e Cremonese, a conferma di questa teoria c’è un incontro avvenuto nelle scorse ore proprio tra Burzoni e Armenia, tuttavia appare una pista poco praticabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro Piacenza - Futuro ancora avvolto nell'incertezza: sul piatto ci sono tre scenari possibili
SportPiacenza è in caricamento