Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza - Fulvio Pea: «Il pareggio alla fine del primo tempo ci ha tolto qualcosa». Le pagelle

Bazzoffia: ««Questa partita è stata un po’ lo specchio dall’inizio del campionato: creiamo tanto ma non riusciamo a concretizzare. Abbiamo subito il pareggio nei due finali di tempo»

Fulvio Pea

Mastica ancora una volta amaro mister Fulvio Pea che insegue una vittoria che non riesce ad arrivare. La delusione si fa piuttosto intensa ripensando a quanto successo nella prima frazione, con il gol rigore subito a tempo ormai scaduto. «Il primo tempo non può finire 1-1: gli altri prendono forza, tu devi ritornare a giocare per cercare di vincerla. E poi succede che se non facciamo gol, subiamo un autogol. L’andare a riposto sul pareggio ti toglie qualcosa sul fronte delle energie nervose ma la squadra nonostante questo ha continuato a spingere». Arriva anche un accenno sulla batteria degli attaccanti che dopo Musetti ha visto l’arrivo di Abate. «Davanti c’è più esperienza: sarà utile e molto importante in alcune partite: è chiaro che ci vorrà tempo ma cercheremo di ottimizzare il più possibile».

E’ mancato il gol ma non è mancata la solita prestazione di grande sostanza sulla fascia destra. Bazzoffia, tra i migliori in campo delle fila rossonere, commenta con un pizzico di amarezza il risultato di una partita che il Pro poteva vincere. «Questa partita è stata un po’ lo specchio dall’inizio del campionato: creiamo tanto ma non riusciamo a concretizzare. Abbiamo preso un gol alla fine del primo tempo, un altro quasi alla fine della partita: c’è grande dispiacere». La prestazione del Pro non è stata forse all’altezza delle precedenti soprattutto nella seconda parte di gara. «Nel secondo tempo ci siamo abbassati troppo: abbiamo sbagliato molti passaggi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una partita dai due volti per il Prato di mister Catalano, fresco di rinnovo contrattuale con la squadra toscana nonostante le quattro sconfitte rimediate nelle ultime partite. «Abbiamo fatto un primo tempo decisamente brutto – racconta mister Catalano – sapevamo che il Pro gioca con aggressione continua sui portatori di palla ma nel secondo tempo credo che la squadra abbia giocato come visto ad allenamento in settimana. Il rigore è stato un episodio che ha riaperto la gara. Ci prendiamo questo punto che spezza la nostra serie negativa di risultati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • La Pedrini durissima contro Piacenza: «Si sciacquino la bocca prima di parlare di Callipo»

  • Si va verso la prosecuzione dell'attività anche per la Seconda categoria. Per la Terza si deciderà a breve

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento