Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza, è finita: il club sarà radiato. Maurizio Pannella indagato per truffa, appropriazione indebita e fatture false

In mattinata i finanzieri del Nucleo di Polizia economica hanno perquisito la sede sequestrando documenti, computer e smartphone. Nel pomeriggio il Consiglio Federale ha avviato l'iter per revocare l'affiliazione al club

Le auto della Guardia di Finanza questa mattina nella sede di via De Longe

E’ stata una giornata da montagne russe - come accade ciclicamente da mesi - in casa Pro Piacenza ma questa volta non si parla solo di Giustizia Sportiva, la mattinata è stata pesante per il club rossonero e soprattutto per Maurizio Pannella. Alle prime luci dell’alba in via De Longe, nella sede del club, sono comparse le auto della Guardia di Finanza (leggi qui).

Pronta la replica la replica di Pannella: «So che questo controllo della Guardia di finanza arriva dopo l’esposto di Londrosi. Non conosco le accuse. Mi affido alla giustizia perché tutto venga chiarito quanto prima. Non conosco nemmeno la storia di Londrosi, ma so ha avuto problemi con il Pavia Calcio e mi auguro che non voglia portarne altri al Pro Piacenza. Leggo, poi, che Londrosi continua a parlare di me e vorrei sapere dove vuole arrivare. Vorrei capire il perché di tanto accanimento contro di me e la squadra. Vogliamo conoscere tutti i suoi fini. Lo dica pubblicamente».

Il blitz per prelevare documenti fiscali e contabili, probabilmente “stimolati” anche dagli esposti presentati proprio alla GdF dall’ex dg Londrosi. Nel primo pomeriggio arriva la notizia che Maurizio Pannella risulta indagato: il pm Matteo Centini ipotizza i reati di truffa, appropriazione indebita e falso in fatturazione. Insomma, andiamo ben oltre a stipendi e contributi non pagati, o alla fideiussione non presentata.

I finanzieri del Nucleo di Polizia economica hanno perquisito la sede, sequestrando documenti, computer e smartphone. Ora, il materiale sarà analizzato dagli investigatori. Tra i tanti problemi che assillano la società rossonera - in primis il mancato pagamento degli stipendi - l’indagine accenderà i riflettori anche sull’acquisto da parte della società Sèleco proprio del Pro Piacenza in un momento in cui la Sèleco stessa stava attraversando una grave crisi finanziaria tanto che pochi mesi dopo l’acquisizione del Pro aveva chiesto il concordato al Tribunale fallimentare di Trieste che, a dicembre, ha spostato la vicenda a Milano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel pomeriggio la botta finale al Pro Piacenza con il Consiglio Federale della Figc che ha dato mandato al presidente, Gabriele Gravina, di avviare le procedure per revocare l’affiliazione al Pro che sarà radiato nei prossimi giorni (leggi qui). Maurizio Pannella ha dunque affossato la società piacentina nel giro di pochi mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento