Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza - Contro il Cuneo arriva un solo punto, ma Alessandro firma un vero gioiello

La vittoria in casa rossonero manca ormai da un mese e mezzo. Giallo nella ripresa: l'arbitro assegna un rigore al Pro, ma poi lo annulla - dopo essersi consultato col guardalinea - quando il pallone era già posizionato sul dischetto

Danilo Alessandro in azione

Un punto per ripartire. Il Pro porta a casa un punto che smuove seppur di poco la classifica e che regala il primo risultato utile dopo le sconfitte con Olbia e Viterbese. La partita dei rossoneri parte nel peggior modo possibile: il Cuneo passa alla prima occasione con un colpo di testa di Dell’Agnello ed è subito black out. Ad accendere la luce deve pensarci Alessandro che tira fuori dal cilindro un colpo dei suoi: movimento a rientrare, tiro sul palo più lontano e portiere che non può assolutamente nulla se non guardare la sfera entrare in rete. Nella ripresa tutto lascia pensare al pari: succede poco o nulla per fino all’ottantatresimo. Prima l’arbitro comanda un rigore e poi annulla la sua decisione su consulto del guardalinee, poi, al cinquantesimo, Starita tocca un pallone destinato in rete ma è in fuorigioco. Tutto lasciava pensare ad un pari e così è: finisce uno ad uno tra Pro e Cuneo.

BOTTA E RISPOSTA –  Quattro gol segnati in tutto il campionato dal Cuneo. Che diventano cinque al sesto minuto di gara quando Testoni scende sulla sinistra, supera un non impeccabile Messina scaricando al centro per Dell’Agnello che di testa gira indisturbato il pallone in porta. La rete degli ospiti potrebbe essere la scintilla giusta per accendere il motore del Pro che però fatica pesantemente in avanti: serve una spinta decisa, che qualcuno trovi la chiave giusta. Alessandro al minuto venitre parte dalla sinistra, si accentra e lascia partire uno splendido destro che si insacca sul palo più lontano. Il numero 10 rossonero ci riprova dopo due minuti: bell’azione orchestrata da La Vigna che vede Alessandro al limite dell’area piccola, questa volta però la conclusione è troppo debole. Il Cuneo si rivede al trentaquattresimo con una discesa di Dell’Agnello che supera Beduschi e scarica su Gori: il portiere para a terra senza affanni. Senza ulteriori affanni si conclude anche il primo tempo con un tiro di La Vigna che punta all’incrocio ma finisce alto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento