menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede del Pro Piacenza in via De Longe

La sede del Pro Piacenza in via De Longe

Pro Piacenza - Attorno al club è calato il silenzio. I rinnovi non arrivano e Armenia saluta

I rossoneri sono in vacanza da dieci giorni ma i rinnovi dei giocatori, in scadenza, e quello della coppia Maccoppi-Lucci non arrivano. Tutti sono in attesa delle decisioni di Burzoni

In vacanza da ormai una decina di giorni, in casa Pro Piacenza al momento tutto tace. Non ci sono annunci di rinnovi in vista per il duo Maccoppi-Lucci che, a scanso di equivoci, hanno conquistato una bella salvezza sul campo. Chiaro che gran parte del lavoro era stato svolto da Pea, ma a Maccoppi e Lucci va il merito di aver compattato una squadra che stava prendendo una pessima china, di aver preso tre punti fondamentali contro l’Arzachena e tre ancora più difficili a Lucca quando, a salvezza acquisita, è circolata la notizia - confermata dai fatti alcuni giorni dopo - che anche il Pro sarebbe stato penalizzato di due punti.
Insomma, i due tecnici hanno fatto davvero bene ma l’accordo come aveva detto Maccoppi era «per le ultime tre gare» dopodiché? Dopodiché nulla, nel senso che al momento in via De Longe tutto tace. Il direttore generale Armenia andrà alla Cremonese in Serie B, questo non è un mistero, mentre sul fronte giocatori la rosa andrà tutta in scadenza a giugno e quindi per l’ennesimo anno bisognerà ricostruire; a patto che il Pro Piacenza decida di proseguire l’avventura in Serie C.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento