rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Serie C

Bernardi: «Al Fiorenzuola servono altri cinque giocatori, entro Ferragosto ne avremo almeno un paio»

Il punto del direttore sportivo sul mercato della società rossonera. Areco e Mirarchi restano in prova, dovrebbe arrivare Giani mentre per il ritorno di Piccinini la strada non è semplice

Sarebbe una domenica di riposo per il Fiorenzuola, ma Marco Bernardi è sui campi a seguire amichevoli e a cercare qualche talento per un Fiorenzuola che deve ancora essere definito nei dettagli. «Il grosso è già stato fatto – sorride – al calcio d’agosto credo poco». Sui nomi, come è normale, non si vuole sbilanciare, ma la società ha intenzione di mettere a disposizione di Luca Tabbiani altri cinque giocatori. «Numericamente ci servono tre under in mezzo al campo, fra cui un play e una mezzala, oltre a un terzino destro e a un esterno d’attacco». C’è tempo fino al 31 agosto per rimpolpare il gruppo rossonero, ma Bernardi fissa Ferragosto come data in cui spera di garantire almeno un paio di nuovi arrivi. «Per gli altri probabilmente andremo un po’ più avanti».

Il direttore sportivo non anticipa niente, ma da qualche tempo viene associato con insistenza ai rossoneri Elia Giani come pedina per la corsia di destra, mentre pare più complicata la strada che porta al ritorno di Gabriele Piccinini. Di certo in questo momento nel gruppo sono ancora presenti Lucas Gabriel Areco, classe 2001, lo scorso anno al Borgosesia, e Mattia Mirarchi, un 2002 scuola Inter. Per entrambi in società sono in corso delle valutazioni. «Sono ben integrati, vedremo nei prossimi giorni se confermarli in gruppo».

In attesa degli ultimi nuovi arrivi sta nascendo un Fiorenzuola sulla carta più solido dello scorso anno. «Stiamo raggiungendo gli obiettivi che ci eravamo dati a inizio mercato. Volevamo confermare lo zoccolo duro dell’ultima stagione inserendo qualche elemento di qualità. Al momento abbiamo a disposizione una squadra giovane ma con un pizzico di esperienza in più rispetto all’ultima avventura. Considerato che gli altri ragazzi vantano un anno in più di esperienza in categoria si capisce che sulla carta stiamo dando vita a una buona formazione».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bernardi: «Al Fiorenzuola servono altri cinque giocatori, entro Ferragosto ne avremo almeno un paio»

SportPiacenza è in caricamento