rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Serie C

Il grido d'allarme di Pinalli: «I costi stanno diventando insostenibili per prime squadre e settori giovanili, serve un aiuto del Governo»

Il presidente del Fiorenzuola dopo il rincaro delle bollette di gas e energia: «E' aumentata tutta la catena, dagli stadi agli hotel fino ai servizi. Sono necessari interventi urgenti»

Il grido d’allarme arriva per bocca di Luigi Pinalli, presidente del Fiorenzuola. E se ne parla uno come lui, mai propenso ad alzare i toni o a fare proclami, c’è davvero da credere che siamo arrivati a un punto di non ritorno. L’aumento dei costi, con gas e energia in testa, sta diventando insostenibile anche per le società professionistiche e arrivati a questo punto è necessario un aiuto da parte delle istituzioni. Se iniziano ad accusare problemi società sanissime come il Fiorenzuola c’è da chiedersi in che condizioni possano trovarsi quei club che normalmente navigano nel limbo. Anche perché non si parla solamente delle prime squadre, ma di tutto il settore giovanile che sta alle spalle dei professionisti.

Questo lo sfogo di Pinalli sui canali social rossoneri.

“Il costo dell’energia per un club come il Fiorenzuola sta generando problemi evidenti, legati sia alla nostra Serie C che al nostro settore giovanile. Non è ovviamente solo un problema di energia e gas, ma sono solo due elementi che portano poi a rincarare tutta la catena che ne consegue, dagli stadi ai trasporti, dagli hotel a tutti i servizi che riguardano la gestione di una società sportiva. Pertanto, credo che abbiamo necessità di interventi urgenti da parte del Governo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il grido d'allarme di Pinalli: «I costi stanno diventando insostenibili per prime squadre e settori giovanili, serve un aiuto del Governo»

SportPiacenza è in caricamento