rotate-mobile
Serie C

Tabbiani non cerca alibi: «Non abbiamo lavorato al meglio». Pagelle: Stronati è il più pericoloso

Il tecnico del Fiorenzuola pensa già alla partita di mercoledì prossimo: «Sono sicuro che ci sarà una reazione»

Non cerca alibi o scusanti mister Tabbiani che, al termine della sfida del Rigamonti-Ceppi, commenta la gara dei suoi ragazzi mettendo sotto la lente soprattutto la prestazione.

«Al di là dell’episodio del gol del vantaggio non siamo partiti bene – spiega l’allenatore del Fiorenzuola – Vero che abbiamo avuto occasioni sul 2-1, come quella di Mamona e di Stronati, ma questo fa parte degli episodi di una gara nella quale non abbiamo lavorato al meglio sia con la palla che senza. Il Lecco ha chiuso bene gli spazi, noi ci siamo fossilizzati su una singola giocata per un tempo, nella ripresa i risultati sono stati più incoraggianti».

Nonostante il giro a vuoto però l’allenatore rossonero è certo che già nel turno infrasettimanale ci sarà una risposta da parte della squadra. «Mercoledì possiamo riabilitare questa prestazione, i ragazzi si sono resi conto di quanto fatto e possono tornare in pista: è più facile motivare la squadra dopo una sconfitta, sarà molto più semplice preparare la sfida con il Trento rispetto alla partita con il Lecco. Sono sicuro che ci sarà una reazione».

Infine una battuta sull’infortunio di Currarino che è stato costretto ad uscire dopo pochi minuti dal suo ingresso in campo. «Nell’occasione di Stronati (con salvataggio di Pissardo nella ripresa) Currarino ha sentito un fastidio al ginocchio, potrebbe esserci qualche problema al collaterale: ovviamente va ancora valutato ma mancherà per un po’ di partite».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tabbiani non cerca alibi: «Non abbiamo lavorato al meglio». Pagelle: Stronati è il più pericoloso

SportPiacenza è in caricamento