Questo sito contribuisce all'audience di

Lega Pro - Fumata nera, Ghirelli conferma: «Domenica non si gioca»

Il blocco della Serie C annunciato per domenica 22 dicembre potrebbe rientrare se ci sarà l'apertura del ministro Gualtieri a inserire la "defiscalizzazione della Lega Pro" nel decreto "Mille proroghe»

Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli

Aggiornamento - Fumata nera nell’incontro di Ghirelli e Gravina con il ministro Gualtieri. E’ confermato lo sciopero per domenica 22 dicembre di tutto il programma della Serie C, la terza serie chiedeva al ministro dell’Economica di inserire nella manovra Finanziaria 2020 la defiscalizzazione per i contratti dei giocatori di Lega Pro. 
Ad annunciarlo è stato lo stesso Ghirelli al termine dell’incontro: «Ringrazio il ministro perché nell’incontro abbiamo potuto delineare cosa serve ai nostri club e sono emersi spunti interessanti. Tuttavia abbiamo la necessità di atti tangibili e concreti, di passare dalle analisi ai provvedimenti e quindi confermiamo lo sciopero. Ho già informato il consiglio direttivo». Salta dunque Piacenza-Arzignano, la data del recupero sarà stabilità nelle prossime ore.

Ufficialmente il presidente di Lega Pro, Francesco Ghirelli, ha bloccato il turno di campionato di Serie C in programma il prossimo 22 dicembre. Il motivo è noto, cioè la richiesta da parte della Serie C di defiscalizzare i contratti (in particolare i contributi) dei giocatori. Battaglia che ha incassato l’ok dell’Associazione Calciatori e di tutti e 60 i club di Serie C. Le società fanno sapere che questo sistema non è più sostenibile per un campionato che ha pochissimi introiti (a titolo di esempio, un giocatore che percepisce uno stipendio netto di 50mila euro ne costa 110mila a una società, il moltiplicatore è di 2.2) e il direttivo di Lega ha chiesto a Ghirelli la linea dura.
Oggi pomeriggio Ghirelli e il presidente Figc Gravina incontreranno il ministro Gualtieri, il tema sarà proprio la defiscalizzazione della Lega Pro. La soluzione, come scrive la Gazzetta dello Sport in edicola oggi, potrebbe essere l’inserimento della questione nel decreto «Mille proroghe»: se ci sarà la disponibilità a farlo allora lo sciopero potrebbe rientrare. In ogni caso sarà il direttivo della Lega a decidere sullo rientro o meno dello sciopero

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Pari per Nibbiano e Agazzanese, Castellana di rimonta. FOTO

  • Carpi-Piacenza 3-0: decide la doppietta di Saric e il gol di Biasci

  • Piacenza - Squadra spenta e demotivata, servono nuove idee. La crisi dei biancorossi in tre punti

  • Serie C - Un Piacenza troppo brutto per essere vero viene spazzato via dal Carpi

  • Serie D - Il Fiorenzuola lotta fino all'ultimo ma esce sconfitto 1-0 da Forlì

  • Piacenza - Marco Gatti: «Franzini non è in discussione». Il tecnico: «Carpi superiore»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento