menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fulvio Pea, seconda stagione per lui al timone del Pro Piacenza

Fulvio Pea, seconda stagione per lui al timone del Pro Piacenza

La meglio gioventù di Fulvio Pea e la «filosofia» del Pro Piacenza

Il club rossonero è la società che sta utilizzando con maggior frequenza i giovani (dalla classe 95' in su). Il tecnico: «E' la filosofia della società e io la sposo totalmente». Domenica turno di riposo ma Ricci si ferma per un mese e mezzo

BELLA PARTENZA MA SI PUO’ MIGLIORARE
«I segnali ricevuti nelle prime quattro giornate sono senza ombra di dubbio positivi - prosegue Pea - ed è importante perché stiamo parlando di una squadra rifatta quasi da zero e notevolmente ringiovanita. Come ho detto prima, il prezzo da pagare quando fai giocare così tanti giovani è che rischi sempre di raccogliere meno di quanto avresti meritato, come successo ad esempio nelle due trasferte toscane contro Carrarese e Pistoiese. Ora dobbiamo concentrarci e lavorare sodo perché ci sono margini di miglioramento, soprattutto è possibile cancellare qualche piccolo errore che ancora vedo. In che zona? Dobbiamo portare il reparto avanzato a segnare di più».

EQUILIBRIO
Le prime quattro giornate del Girone A sono all’insegna dell’equilibrio. «Direi di sì - conclude il tecnico dei rossoneri - e lo dimostra il fatto che l’Alessandria sia lì ferma a quota 2 punti; aggiungo che per me le prime cinque e le ultime cinque giornate spesso non rispecchiano i veri valori di un campionato. La mia favorita rimane l’Alessandria, ha una qualità enorme, tuttavia Livorno e Pisa non sono distanti».

LE ULTIME DAL CAMPO
Domenica il Pro Piacenza osserva il turno di riposo, i rossoneri si alleneranno fino a sabato, dopodiché potranno usufruire di due giorni di riposo, mercoledì amichevole con la Pontenurese (Prima Categoria). Nel match contro la Pistoiese si è infortunato Ricci, il giocatore ha riportato una forte distorsione alla caviglia, gli esami strumentali delle prossime chiariranno con maggior precisione l’entità dell’infortunio ma si parla di 45 giorni di stop.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento