Questo sito contribuisce all'audience di

Il Pro Piacenza torna dalla Sardegna a mani vuote, l'Arzachena vince 3-0. Pagelle

Risultato troppo pesante per i rossoneri, decisivo un contestatissimo rigore per i sardi e la traversa di Scardina. Nel finale i piacentini si riversano in attacco e subiscono due reti a tempo scaduto

Maspero

Senza punti. Il Pro chiude la trasferta di Arzachena con una sconfitta ed un risultato per certi versi bugiardo considerando quanto visto in campo. Un rigore contestato e la traversa di Scardina disegnano una ripresa con un Pro che fa di tutto per rientrare in partita ma che si vede trafiggere nei minuti finali prima da Sanna e poi dal secondo gol di giornata di Gatto. Tre reti che non lasciano scampo ai rossoneri: un passivo forse troppo pesante vista la partita giocata a viso aperto da entrambe le formazioni, un risultato che interrompe sul nascere le velleità di continuità dei rossoneri dopo la vittoria nel turno infrasettimanale sull’Arezzo. Nessun punto dall’uscita sarda, un cammino che si fa decisamente in salita con il trittico Pro Vercelli, Juventus U23 e Siena a chiudere il 2018 rossonero.

Buono l’avvio dei sardi con Sanna che spinge sulla sinistra, calcia dopo un rimpallo trovando la risposta di Bertozzi. Due minuti dopo Ruzzittu calcia un rasoterra dai venticinque metri, para a terra il portiere rossonero. La squadra di Maspero esce dalla propria metà campo all’undicesimo: cross dalla destra di Sicurella per il colpo di testa di Scardina che chiama Ruzittu alla respinta; sul pallone arriva Volpicelli che appoggia in rete in posizione giudicata irregolare dall’assistente dell’arbitro Giordano. C’è davvero poco tempo per tirare il fiato nel primo quarto d’ora di gara: al minuto quindici Ruzzittu supera Nava e scaglia un gran diagonale che finisce di pochissimo fuori. La risposta rossonera passa per i piedi di Volpicelli, tra i più intraprendenti della prima frazione: al ventiquattresimo l’attaccante si libera sulla destra poi si accentra e libera un tiro che termina ad un metro dal palo alla sinistra di Ruzittu. L’occasione da gol più limpida arriva però alla mezz’ora: in piena area rossonera, Sanna di tacco serve l’accorrente Ruzzittu che viene chiuso dalla grande uscita di Bertozzi. Dopo qualche minuto di tregua si concretizza il vantaggio dei padroni di casa: al quarantatreesimo c’è un contatto tra Sanna e Polverini sul limite destro dell’area rossonera, l’esterno sardo cade e l’arbitro fischia un rigore piuttosto dubbio. Tra le proteste rossonere Gatto si presenta sul dischetto e realizza. Vantaggio sardo e Pro che si getta in avanti: negli ultimi secondi del primo tempo Scardina di testa colpisce la traversa su cross di Ledesma. Chance per il pareggio che si infrange, rossoneri che chiudono in svantaggio la prima frazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • La Gas Sales Bluenergy rischia il crollo, va sotto 2-0 poi recupera e batte Padova al tie break

Torna su
SportPiacenza è in caricamento