rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Serie C

Il Fiorenzuola perde anche col San Donato Tavarnelle ma è salvo diretto senza giocare i playout. Pagelle

Ennesima sconfitta dei rossoneri nell'ultima di campionato. La squadra di Tabbiani chiude un girone di ritorno incredibile, con soli 9 punti fatti, ma è comunque salva diretta (41) grazie a un'andata stratosferica. Il San Donato vince 1-0 e sbaglia anche un rigore

Contro il San Donato arriva anche la matematica a suffragare la seconda salvezza diretta negli ultimi due campionati per i rossoneri: un risultato decisamente importante se si pensa che la rosa è stata costruita con il secondo budget meno ricco della Serie C ma allo stesso tempo troppo sofferto e tribolato guardando ai 32 punti del girone di andata ed ai 9 di quello di ritorno.
Si potrebbe leggere il tutto in chiave romantica raccontando di un obiettivo raggiunto contro tutte le avversità e gli innumerevoli infortuni, è vero, ma la seconda parte di stagione ha rischiato seriamente di trasformarsi in un incubo.
Serve tornare a gennaio per raccontare dell’ultima vittoria del Fiorenzuola che non si è mai concretizzata nel 2023 al Pavesi ma, nonostante tutto, si può stappare ed iniziare la festa salvezza: non c’è lo champagne dei playoff, considerabili un lusso per la piazza valdardese, ma il vino è comunque piuttosto dolce. Quarantuno i punti che certificano il quindicesimo posto, gli stessi delle due formazioni sarde Olbia e Torres.

Fiorenzuola che fa girare palla, San Donato che aspetta: si può sintetizzare così l’andamento dei primi tredici minuti di gara nei quali si consuma davvero poco dalle parti di Sorzi e Cardelli. Dopo un pallone pericoloso in area gialloblu sono i padroni di casa a sbloccare il risultato: cross dalla sinistra di Russo, deviazione e palla che arriva a Sepe, bravo a sfruttare l’inserimento e trovare la prima rete tra i professionisti.
Il gol regala confidenza alla squadra di Buzzegoli che alza il baricentro trovando un altro cross pericoloso, ancora una volta dalla sinistra: la difesa rossonera anticipa Marzierli pronto all’imbucata a centro area.
Il Fiorenzuola prova a ricomporsi ma alla mezz’ora rischia tantissimo: contropiede dei padroni di casa, Quaini stende fallosamente Russo in area. Dal dischetto è lo stesso Russo a calciare colpendo il palo e trovando solo un corner dopo la spazzata dei rossoneri: dall’angolo arriva un colpo di testa di Marzierli, Sorzi riesce a respingere con un gran riflesso. Brividi piuttosto intensi considerando che c’è ancora più di metà partita da giocare: i rossoneri di fatto sbloccano solo il conteggio dei corner con una conclusione di Piccinini, troppo poco per sperare nel pareggio.

I rossoneri provano ad alzare in giri in avvio di ripresa: al settimo Sereni riceve sulla destra e penetra in area ma si alza la bandierina per la posizione di fuorigioco dell’esterno. Al tredicesimo Piccinini scarica un bel destro, Cardelli si rifugia in angolo. Non riesce invece ad inquadrare la porta il colpo di testa di Mastroianni tre minuti dopo.
I ritmi, già non eccessivamente spinti, si abbassano ulteriormente nell’ultima mezz’ora di gara: prova a rialzarli con una ripartenza Marzierli che appoggia a Gerardini, chiude Coghetto in angolo.
Anche il San Donato cambia pelle con Galligani e Noccioli che ridisegnano l’attacco gialloblu in una partita dove si aspetta di fatto soltanto il triplice fischio dell’arbitro: le poche folate offensive sono inconcludenti, Giani ci prova su punizione all’ottantesimo ma la sfera gira lontana dall’incrocio dei pali. Nel frattempo arriva anche il gol del Cesena che blinda, ulteriormente, la salvezza dei rossoneri: il San Donato spinge in un paio d’occasioni senza però impensierire Sorzi, non cambia il risultato.

SAN DONATO TAVARNELLE-FIORENZUOLA 1-0 (primo tempo 1-0)

SAN DONATO TAVARNELLE: Cardelli, Calamai, Gorelli, Marzierli (72’ Galligani), Russo (72’ Noccioli), Carcani, Regoli (78’ Borghi), Sepe (59' A. Rossi), Gerardini, Bovolon, E. Rossi. A disposizione: Campinotti, Biagini, Ubaldi, Pezzola, Bianchi, Viviani, Gorfini, Gjana. All.: Buzzegoli.

FIORENZUOLA: Sorzi, Potop (54’ Coghetto), Sereni, Stronati (54’ Currarino), Mastroianni, Sartore (69’ Giani), Quaini, Cavalli, Fiorini (77’ Scardina), Dimarco, Piccinini (69’ Bontempi). A disposizione: Battaiola, Iselle, Frison, Bondioli, Anelli, Oddi, Danovaro, Egharevba. All.: Tabbiani.

RETI: 15’ Sepe
ARBITRO: Cerbasi di Arezzo (Assistenti: Morotti di Bergamo e Di Meo di Nichelino)

NOTE: AMMONITI: Sepe, Bovolon, E. Rossi, Borghi (S); Currarino (F); ANGOLI: 8-6 per il Fiorenzuola; RECUPERO: 0’ pt, 3’ st

Le pagelle

Sorzi 6: viene quasi sorpreso dal colpo di testa di Sepe che sblocca il risultato, chiude con un grande intervento su Marzierli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Fiorenzuola perde anche col San Donato Tavarnelle ma è salvo diretto senza giocare i playout. Pagelle

SportPiacenza è in caricamento