rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Serie C

Il Fiorenzuola chiude un dicembre nero, un solo punto in quattro gare. Tabbiani: «Ora ricarichiamo le pile»

Il tecnico dei rossoneri: «Siamo arrivati tirati e stanchi a questo finale di anno, nei mesi scorsi abbiamo spinto davvero tanto. La salvezza è nelle corde di questa squadra, ma dobbiamo essere consapevoli che nel girone di ritorno ci sarà da faticare e lavorare tanto»

Una bella FeralpiSalò ha regolato con due reti il Fiorenzuola, rossoneri che dopo un’ottima prima parte di campionato hanno concluso il 2021 in netta flessione, a dicembre è arrivato un solo punto in quattro gare.
«E’ stata onestamente una partita difficile - ha detto Tabbiani nel post gara - contro una squadra forte che ha spinto tantissimo nei primi 15 minuti, poi sembrava aver allentato la pressione ma noi abbiamo preso un gol evitabile. E’ sempre una sconfitta, chiaro, ma è diversa da quella contro la Pro Vercelli. Oggi abbiamo messo in campo qualcosa di diverso. Sappiamo che dobbiamo lavorare, e tanto, per poter mantenere la categorie e non bisogna deprimersi nelle sconfitte. A dir la verità siamo arrivati a questo ultimo mese tirati e stanchi, siamo andati forti nella prima forte. Ora ci aspettano 4 mesi intensi per prenderci un risultato, la salvezza, che è nelle nostre corde. Nel 2021 abbiamo fatto qualcosa di straordinario che andrà mantenuto nel 2022, sapendo, come ho detto prima, che occorre faticare per tenerselo stretto».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Fiorenzuola chiude un dicembre nero, un solo punto in quattro gare. Tabbiani: «Ora ricarichiamo le pile»

SportPiacenza è in caricamento