Giovedì, 5 Agosto 2021
Serie C

Fiorenzuola, stadio ok e settore giovanile già al top

La società è pronta per il salto nei Professionisti. Andrà fatto qualche lavoro di adeguamento al Comunale e bisognerà inserire alcune figure a livello dirigenziale, si parla di un ritorno di Di Battista, ma come direttore generale. Il settore giovanile farà tutte le competizioni Nazionali

Lo stadio Pavesi, in cui il Fiorenzuola giocherà le partite di Serie C 2021/2022

Passata la sbornia promozione è subito tempo di mettersi al lavoro in casa Fiorenzuola, perché rispetto a una “stagione normale” che termina a maggio siamo già a fine giugno e i giorni corrono.
A dir la verità non è che il Fiorenzuola sia impreparato alla Serie C anzi, la società rossonera è già a un ottimo punto ma alcuni tasselli andranno incastrati al posto giusto.
Tralasciando per un attimo l’aspetto societario, con più o meno ventilati nuovi ingressi tra i soci (difficile, più probabile l’arrivo di nuovi sponsor) nei giorni scorsi è circolata insistentemente la voce di un possibile ritorno dell’ex Simone Di Battista che aveva lasciato il club lo scorso anno per approdare al Piacenza da cui ha divorziato, però, a gennaio.
Anche questa notizia va presa con le pinze, molto difficilmente Di Battista tornerà in rossonero (e contatti in questo senso non ce ne sono nemmeno stati) come direttore sportivo, in questo ruolo c’è già Marco Bernardi che è proprio uno dei fautori di questa meravigliosa promozione, cambiare non avrebbe alcun senso visto l’ottimo lavoro svolto. E’ possibile, tuttavia, che Di Battista possa tornare con un ruolo diverso, cioè da direttore generale, figura che attualmente manca e comunque serve per il salto nel mondo dei professionisti.

Sul fronte del settore giovanile, che farà lo stesso salto della prima squadra, il Fiorenzuola non ha grossi problemi anche se qualcosa ovviamente andrà fatto. Al vertice del settore ci sono Mariano Guarnieri in qualità di responsabile organizzativo della Academy e poi Settimio Lucci, che non ha certo bisogno di presentazioni e può vantare un’esperienza di lunghissimo corso, in qualità di direttore tecnico dell’Academy. Quella di Lucci è una garanzia ma, come detto, anche qui qualcosa andrà inserito perché tra Primavera e Under il Fiorenzuola avrà a ogni weekend delle squadre in giro per lo Stivale. Una cosa è senz’altro certa, il Fiorenzuola è prontissimo per fare le categorie Nazionali e vuole farle anche a dovere, cioè fatte bene e quindi, oltre a un naturale potenziamento delle squadre sotto il profilo “sportivo” c’è l’assoluta volontà di rafforzare l’intero progetto Academy anche a livello dirigenziale.

C’è infine la questione stadio Pavesi, che non rappresenta più di tanto un problema. Senz’altro alcuni lavori di adeguamento andranno fatti ma molti di questi erano già in cantiere dopo la presentazione della riqualificazione della struttura, come i seggiolini obbligatori. Forse occorrerà fare alcune valutazioni sull’impianto di illuminazione che è sì eccellente (si corre in notturna la 6 Giorni delle Rose) ma che deve rispettare dei parametri ben precisi per la Lega Pro e sull’impianto di videosorveglianza. Insomma, c’è già tutto. Ora il lavoro grosso sarà quello di preparare gli incartamenti per l’iscrizione, dopodiché si procederà spediti passo dopo passo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola, stadio ok e settore giovanile già al top

SportPiacenza è in caricamento