rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Serie C

Fiorenzuola - Tabbiani: «Nell’arco della gara abbiamo avuto tante occasioni per chiuderla». Le pagelle

Mister Tabbiani torna sull’andamento della partita analizzando l’andamento complessivo della sua squadra. «Il commento è positivo: nell’arco della gara abbiamo avuto tante occasioni per segnare il gol del due a zero. Bisogna elogiare i ragazzi per i tredici punti fatti nel girone di ritorno anche se credo abbiamo portato a casa meno di quanto avremmo meritato. I miei ragazzi mi stanno dando soddisfazione: ora abbiamo quattro partite molto complicate: dobbiamo cercare di ottenere il massimo e poi tracceremo una linea». Si torna poi sulla punizione innescata dal fallo fischiato a Bocic che ha portato al pareggio ospite. «Sono situazioni determinanti in una partita: tutto prende una valenza diversa, mancavano cinque minuti. Se i ragazzi fanno un primo tempo di alto livello e subiscono il minimo per poi veder vanificare tutto il risultato perde di valore».

Le pagelle

Sorzi 6,5: nel primo tempo respinge in tuffo su Cabianca sul quale sfodera un intervento salva risultato nella ripresa. Non può arrivare sulla perfetta punizione di Demirovic

Sussi 5,5: non una partita facile sulla destra, in alcune occasioni potrebbe essere più deciso (dal 74’ Gentile 6: ultimo quarto d’ora di trincea sulla destra)

Potop 7: grande prestazione in fase di copertura. Nel primo tempo lancia di fatto l’azione di D’Amico che conduce al vantaggio

Bondioli 6,5: primo tempo quasi impeccabile, riesce a limitare le iniziative dei “lunghi” Ceter e Gomez

Maffei 6: dietro non soffre, in avanti si propone in alcune proiezioni offensive che però non hanno sbocchi importanti

Di Gesù 6: mantiene il punto in mediana riuscendo anche a contenere in alcuni frangenti la regia di Metlika

Nelli 6: ritorna in regia. Primo tempo positivo, si lascia schiacciare dal pressing avversario nel corso della ripresa (dal 74’ Musatti sv)

Oneto 5,5: sempre presente ma qualche imprecisione in più rispetto al solito nel dialogo con i compagni

D’Amico 7: dopo uno slalom in area il suo rasoterra non lascia scampo a Sibi. Seconda rete dopo quella di Legnago: quando parte è difficile contenerlo (dall’80’ Reali sv)

Ceravolo 6: nella serata in cui riceve il premio per le 500 presenze e 100 gol segnati tra i professionisti tante sponde, due conclusioni ma poca fortuna (dall’80 Alberti sv: una girata al volo alta)

Morello 5,5: non trova corsa e spazio per incidere sulla corsia di sinistra (dal 74’ Bocic 5: provoca il fallo da cui origina la controversa punizione del pari di Demirovic)

All. Tabbiani 6: un punto per ripartire dopo la sconfitta subita in rimonta a Legnago. Potevano essere tre ma era importante non fossero zero soprattutto di fronte a quattro incontri di altissimo tasso di difficoltà
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola - Tabbiani: «Nell’arco della gara abbiamo avuto tante occasioni per chiuderla». Le pagelle

SportPiacenza è in caricamento