rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Serie C

Fiorenzuola - Tabbiani: «Due partite in una, a un certo punto abbiamo perso la testa». Pagelle

Il tecnico: «Si parla di due partite: la cosa assurda è restare sotto 1-0 al primo tempo e andare sotto 2-0. Lì abbiamo perso la testa provando a risolvere la partita individualmente: dobbiamo avere la calma e la tranquillità di capire che vanno risolte a livello di collettivo»

Mister Tabbiani racconta di due gare per un Fiorenzuola che resta in gara fino a metà ripresa cedendo poi nettamente nella seconda parte della ripresa. «Si parla di due partite: la cosa assurda è restare sotto 1-0 al primo tempo e andare sotto 2-0. Lì abbiamo perso la testa provando a risolvere la partita individualmente: dobbiamo avere la calma e la tranquillità di capire che vanno risolte a livello di collettivo. Se guardo i primi settanta minuti il rammarico è di aver concesso una sola azione e di averne create sette o otto».
Il Fiorenzuola perde anche Sartore, che diffidato è entrato in squalifica. «Numericamente siamo in difficoltà, abbiamo perso cinque giocatori in una settimana: chi ha giocato ha fatto molto bene ma sono rimasto molto deluso da come abbiamo approcciato gli ultimi venti minuti. Tra Carrara e oggi abbiamo avuto tante occasioni da gol non concretizzate».

Arriva infine un accento sulla buona prestazione di Bontempi, lanciato dal primo minuto al posto dell’infortunato Stronati. «Bontempi ha avuto personalità e coraggio inserendosi subito bene facendo un’ottima partita. Ci darà una grande mano da qui alla fine».
A nome del Fiorenzuola a parlare è anche il DS Marco Bernardi che compatta ulteriormente il gruppo squadra. «Come sempre nel bene e nel male il Fiorenzuola è questo: ci stringiamo tutti insieme, il punto di vista è quello dell’allenatore. È innegabile che il momento sia di difficoltà per i fattori che tutti conosciamo ma dobbiamo essere più forti rispetto a quanto ci sta succedendo: la squadra è viva e ben consapevole di quello che deve fare evitando di cadere negli ultimi venti minuti. Abbiamo cinque finali, inutile girarci intorno: dobbiamo assolutamente fare punti e sono consapevole che li faremo e festeggiare».
Dall’altra parte mister Canzi celebra la vittoria esaltando la capacità di reagire ai momenti di difficoltà e alla gara del Fiorenzuola fino a metà ripresa. «É stata una partita molto più complicata di quanto racconti il risultato. Le partite vivono anche di episodi e di momenti: siamo stati bravi a tenere botta nei momenti di difficoltà e colpire. Oggi abbiamo raggiunto la salvezza con cinque giornate di anticipo: i ragazzi vanno applauditi e ora si può pensare ad obiettivi successivi».

Le pagelle

Battaiola 6: Nicastro sbuca da due passi per il gol dello 0-1, sui rigori non può davvero nulla.

Danovaro 5,5: potrebbe forse fare qualcosa in più sul cross dalla sinistra da cui nasce il gol del vantaggio ospite ma per il resto concede poco sulla destra (dal 72’ Giani 5,5: pochi palloni, altrettanto poche occasioni).

Bondioli 5,5: soltanto un intervento miracoloso di Siano gli toglie la gioia del gol nel primo tempo, soffre come tutta la squadra nella fase finale di partita (dal 78’ Cavalli SV).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola - Tabbiani: «Due partite in una, a un certo punto abbiamo perso la testa». Pagelle

SportPiacenza è in caricamento