rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Serie C

Fiorenzuola - Lucci: «L'obiettivo rimane quello di formare i giovani e non di guardare le classifiche»

Il direttore tecnico dell'Academy: «Bilancio positivo. Con la società valuteremo di inserire qualche elemento della Primavera in ritiro con la prima squadra e Turrini ce lo teniamo stretto perché è un lusso per la categoria, conosce perfettamente quello che serve per formare i giovani calciatori».

Con la stagione 2021/2022 andata ufficialmente in archivio da qualche settimana, è il responsabile tecnico dell’Academy del Fiorenzuola, Settimio Lucci, a tracciare un bilancio di questa prima - e difficile - annata delle giovanili rossoneri nei professionisti. Difficile perché, come sottolineato da Lucci in un nota pubblicata sul sito del club, il Fiorenzuola si è trovato a dover fare un salto importante e in pochissimo tempo, la scorsa estate, da un settore giovanile prettamente dilettantistico a uno impegnato nei professionisti. Il risultato più brillante è senza dubbio la finale playoff della Primavera 4, risultato straordinario ottenuto dal tecnico Turrini.

«La stagione che si va a chiudere traccia un bilancio positivo per quello che riguarda il nostro settore giovanile - ha detto Lucci al sito della società - il Fiorenzuola ha dovuto compiere un balzo molto importante per entrare nella sua prima stagione di professionismo, ma credo che tutte le componenti abbiano lavorato per la causa. La punta dell'iceberg è rappresentata all'esterno dal risultato della Primavera 4, ma sinceramente a me non interessa il risultato fine a sé stesso, credo che si sia compiuto un buon lavoro in tutte le categorie per la formazione dei giovani calciatori, senza guardare al risultato e alle classifiche fini a sé stesse. Si sente parlare di una possibile promozione in Primavera 3, ma anche questo non cambia in alcun modo i nostri programmi, che sono esclusivamente verso la formazione di giocatori che possano arrivare nel mondo dei grandi».

Lucci poi introduce qualche obiettivo futuro. «Con la società valuteremo di inserire qualche elemento della Primavera in ritiro con la prima squadra, ma a prescindere il nostro obiettivo è chiaro. La nostra volontà è quella di lavorare per la formazione dei calciatori, che deve essere il nostro unico senso di marcia, senza badare a classifiche fini a sé stesse. Siamo contenti del lavoro degli istruttori, a partire da quello di mister Turrini, che ci teniamo stretto e che ritengo essere un lusso per la categoria Primavera, in quanto conosce perfettamente quello che serve per formare i giovani calciatori».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola - Lucci: «L'obiettivo rimane quello di formare i giovani e non di guardare le classifiche»

SportPiacenza è in caricamento