Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Serie C

Fiorenzuola - Il difensore Tommaso Cavalli: «Inizio molto positivo per noi, è merito del lavoro e del gruppo»

Il giovane classe 2001 inquadra la prossima sfida interna contro il Seregno. «Loro sono molto fisici, ci aspetta una gara tosta». Intanto il club aderisce alla campagna di sensibilizzazione contro la guida in stato di ebbrezza

Cinque punti nelle prime quattro uscite e la sfida casalinga con il Seregno di domenica già nel mirino: il Fiorenzuola ripartirà dal pareggio a reti inviolate conquistato sul campo della Pro Sesto, una gara che ha visto un pizzico di sfortuna di troppo sul fronte rossonero e una buona prova della retroguardia dove Tommaso Cavalli ha saputo contenere le iniziative degli attaccanti di casa.

Classe 2001, il difensore centrale di scuola Atalanta è alla prima esperienza tra i professionisti e finora è sempre stato schierato tra gli undici di mister Tabbiani. «Sicuramente c’è grande differenza nell’organizzazione delle squadre e sull’impatto fisico, nettamente superiori rispetto alla serie D - spiega Cavalli - Anche a livello tecnico ci sono giocatori con qualità superiori».

Nell’arco del Fiorenzuola c’è sempre una freccia importante, che proprio l’anno scorso aveva saputo fare la differenza nella corsa promozione con l’Aglianese: quella del gruppo.
«Possiamo migliorare qualsiasi aspetto, abbiamo iniziato un percorso in modo molto positivo - prosegue il difensore rossonero - Mantenendo lo stesso mister sappiamo il lavoro che ci viene richiesto e c’è già una buona base di partenza». Il giocatore passa poi ad un altro elemento che si è visto nella ripresa della trasferta con la Pro Sesto: i cambi effettuati hanno rilanciato la manovra offensiva con il palo colpito da Oneto. «Come l’anno scorso quando un compagno entra in campo dà sempre il massimo, e questo è merito del gruppo».

Dopo il primo scontro diretto se ne profila subito un altro: domenica a Fiorenzuola arriva un Seregno che finora ha racimolato un punto nella prima uscita con la Triestina.
«L’avvio del campionato dimostra il lavoro che stiamo facendo: non possiamo pensare a fare sempre risultato ma alla prestazione - conclude il centrale - Sappiamo che squadra è il Seregno, una squadra molto fisica e con tanta qualità in avanti: dovremo affrontarli subito in maniera tosta senza dimenticare le nostre qualità».

In occasione della partita di domenica al Pavesi, Fiorenzuola-Seregno (ore 17.30) i rossoneri di Tabbiani hanno ottenuto il permesso della Lega per entrare in campo indossando la maglietta per sensibilizzare contro la guida in stato di ebbrezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola - Il difensore Tommaso Cavalli: «Inizio molto positivo per noi, è merito del lavoro e del gruppo»

SportPiacenza è in caricamento