Sabato, 18 Settembre 2021
Serie C

Fiorenzuola - Francesco Turrini alla Primavera 3. «Mi ha convinto il progetto, che bello tornare nel piacentino»

«Sono molto contento di questa scelta, ringrazio il presidente Pinalli e tutta la società per avermi contattato, ovviamente anche Mino Lucci. Dei rossoneri mi ha convinto il fatto che sia una società estremamente seria»

Da sinistra Mino Lucci e Francesco Turrini

datei_s-6E’ forte, è bello. Sentire la voce di Francesco Turrini stimola sempre grandi ricordi ed emozioni purissime. E’ indiscutibilmente uno dei giocatori più amati del grande Piacenza degli anni ’90 e, sebbene abiti a Parma, il suo primo pensiero è per la nostra provincia. «E’ bello perché negli ultimi anni andavo verso l’altra parte della regione, questa volta torno nel piacentino e posso tornare a vedere alcuni paesi che quando giocavo in Serie A col Piace ci andavamo per le amichevoli».
Basterebbe questo per chiudere tutto. Lo dice fresco di contratto firmato col Fiorenzuola, guiderà la Primavera 3 dei rossoneri nel loro primo campionato da professionisti dopo vent’anni. E c’è lo zampino di Mino Lucci, che del Fiorenzuola è direttore tecnico nel settore giovanile.

«Sono molto contento di questa scelta - prosegue Turrini - ringrazio il presidente Pinalli e tutta la società per avermi contattato, ovviamente anche Mino Lucci. Dei rossoneri mi ha convinto il progetto, il fatto che sia una società estremamente seria e che abbia voglia di crescere. Per uno come me non c’è sfida migliore».
«Quando Lucci mi ha contattato sono subito scattate delle emozioni forti, sebbene siano passati tanti anni per me il territorio piacentino ha sempre una valenza particolare. Posso tornare a vedere alcuni paesi che quando giocavo in Serie A col Piace ci andavamo per le amichevoli».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola - Francesco Turrini alla Primavera 3. «Mi ha convinto il progetto, che bello tornare nel piacentino»

SportPiacenza è in caricamento