Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Serie C

Fiorenzuola - Baldrighi: «Ottimo inizio per essere una neopromossa. I punti che abbiamo sono tutti meritati»

Il Team Manager dei rossoneri e socio del club: «Se l’anno scorso potevamo permetterci di giocare un’ora adesso dobbiamo mantenere sempre alta l’intensità, fino al novantesimo»

Tre partite in archivio, l’appuntamento con la Pro Sesto fissato per sabato prossimo: il Fiorenzuola è già entrato nel vivo della sua prima serie C dopo il 2002 e l’ha fatto conquistando quattro punti in partite non facili.

«Siamo una neopromossa con un’età media molto bassa che nelle prime due giornate ha schierato sette e sei under - commenta il Team Manager Luca Baldrighi - Abbiamo giocato contro squadre che a mio parere lotteranno per un posto nei playoff: quattro punti sono forse più di quelli che ci aspettavamo ma che meritiamo in pieno».

Dopo la vittoria in inferiorità numerica con la Feralpisalò ed il pareggio in extremis con il Renate per la squadra di mister Tabbiani è arrivato lo 0-2 con l’Albinoleffe. «Il nostro staff ha analizzato le statistiche e la squadra ha fatto la prestazione: se però non la metti dentro quando ne hai la possibilità ci sono squadre che hanno giocatori importanti, come Cori e Manconi, che possono cambiare la gara. Sullo 0-1 è stato bravo il loro portiere su Tommasini e Arrondini ma credo che abbiamo fatto un’ottima partita, andando avanti troveremo squadre sempre più in forma e sarà sempre più difficile».

Da parte rossonera non manca però l’entusiasmo, che ancora risente dell’onda lunga della promozione diretta conquistata al termine della scorsa serie D, sebbene lo stesso Baldrighi riconosca il netto stacco rispetto ai dilettanti. «Se l’anno scorso potevamo permetterci di giocare un’ora adesso dobbiamo mantenere sempre alta l’intensità, fino al novantesimo». Un elemento di differenza si ritrova anche sugli spalti dove il pubblico è tornato a fare da cornice alla squadra del presidente Pinalli dopo le parentesi della scorsa stagione culminato con la festa promozione.
«L’abbraccio del pubblico è stato molto bello: anche domenica, nonostante la sconfitta, ha applaudito la squadra perché ha compreso la portata della prestazione. Sono contento anche per i ragazzi che possono contare sull’apporto della tribuna che si fa sentire».

Diversamente dalle precedenti, la prossima sfida per i rossoneri sarà con una compagine verosimilmente in lotta per la salvezza, la Pro Sesto. «Sabato sarà partita contro una squadra che farà il nostro tipo di campionato poi avremo un trittico di partite difficili: il Seregno ha giocatori di esperienza, il Padova è fuori categoria e anche il Lecco ha le carte in regola per finire in alto. - conclude Baldrighi - Penso che il nostro girone, seppur caratterizzato da trasferte più brevi, sia molto equilibrato sia per la vittoria che per la salvezza. Il Piacenza? Credo che abbia le carte in regola per ambire ai playoff».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola - Baldrighi: «Ottimo inizio per essere una neopromossa. I punti che abbiamo sono tutti meritati»

SportPiacenza è in caricamento