Questo sito contribuisce all'audience di

Deferimento Covisoc: Piacenza penalizzato con un -2, Pro Piacenza prosciolto e quindi salvo

I biancorossi sono stati puniti con un -2 e passano da 51 a 49 punti, dunque contro il Livorno avranno bisogno almeno di un pareggio per rimanere ottavi. I rossoneri invece sono prosciolti, rimangono a 38 punti e possono festeggiare la salvezza diretta

L’ACCUSA L'accusa della Procura Federale era di “non aver versato o comunque non documentato, entro il termine del 16/03/2018 le ritenute Irpef relative agli emolumenti di gennaio e febbraio”. Le due società la scorsa settimana erano uscite con un comunicato stampa congiunto, difese dall'avvocato Di Cintio e i due presidenti, Marco Gatti e Alberto Burzoni, si erano detti «tranquilli e fiduciosi, è stato solo un errore contabile in completa buona fede». Il nocciolo del problema era la scadenza Irpef, quindi non stiamo parlando né di emolumenti né di contributi a giocatori e tesserati, regolarmente versati da due club che sono un esempio in questo senso. Le norme federali hanno anticipato la scadenza dell'Irpef al 16 marzo, mentre le norme fiscali seguono la naturale scadenza del 16 aprile. Da qui nasce l'errore di interpretazione di molti club (12 quelli deferiti e sanzionati).

COSA CAMBIA Il Piacenza rimane all’ottavo posto ma se prima con 5 punti di vantaggio era aritmetico ora sarà costretto a fare almeno un punto sabato contro Livorno per mantenere l’ottavo posto (l’ultimo che garantisce il primo turno dei playoff in casa, in gara secca, con due risultati su tre a disposizione, vittoria e pareggio). In caso di sconfitta il Piacenza rischia di scivolare in 9a posizione o addirittura in 10a perché è in svantaggio negli scontri diretti sia con la Pistoiese sia con il Pontedera e quindi anche nell'eventuale classifica avulsa. Il Pro Piacenza invece essendo stato prosciolto rimane a 38 punti e quindi è aritmeticamente salvo.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento