menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso fideiussione: 8 punti di penalizzazione e 350mila euro di multa per Pro Piacenza, Cuneo e Lucchese

I tre club sono stati sanzionati dal Tribunale Federale Nazionale sezione disciplinare per non aver regolarizzato la propria posizione. I rossoneri di Pannella (deferito) scendono a quota 0 punti in classifica

Non siamo nemmeno a metà della lunga ondata di indignazione per quanto successo ieri nella gara tra Cuneo e Pro Piacenza (terminata 20-0 e con il Pro che ha giocato in 7 mandando in campo sei ragazzini sconosciuti più un massaggiatore e senza allenatore) che arriva subito la prima mazzata della Figc. Il Tribunale Federale Nazionale ha confermato oggi le penalizzazioni e multe per le società di Serie C che non hanno regolarizzato la propria posizione sulla vicenda fideiussione: e sono Pro Piacenza, Cuneo e Lucchese, tutte le Girone A, a cui aggiungere il Matera che, tuttavia, è stato radiato dal Girone C una settimana fa dopo che aveva rinunciato a scendere in campo per 4 gare consecutive.

Per tutte e tre le società, tra cui il Pro Piacenza, 8 punti di penalizzazioni, una multa da 350mila euro (di pari importo rispetto alla garanzia fideiussoria) e il deferimento, l’ennesimo di questa stagione, del presidente Maurizio Pannella. Ricordiamo, per dovere di cronaca, che al Pro Piacenza erano già arrivati 8 punti di penalizzazione per le inadempienze sugli stipendi, con questa penalità la società scende a quota 0 punti in classifica, e altre ne arriveranno nelle prossime settimane. Il Pro Piacenza dovrebbe assestarsi sul -12 o -15 in classifica nei prossimi mesi.

In allegato il pdf con il Comunicato n45 del TFN sezione disciplinare

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento