Questo sito contribuisce all'audience di

Calcio - In Serie B saltano Cesena e Bari, in Serie C non si iscrivono Reggiana e Fidelis Andria

Ternana e Siena in pole position per essere ripescate in Serie B, mentre in Serie C al momento ci sono 54 società ma ne sarebbero previste 60. In Serie A sono delicate le situazioni di Parma e ChievoVerona

Il Cesena alza ufficialmente bandiera bianca. La società romagnola non ha presentato il ricorso dopo la bocciatura della Covisoc, rinuncia quindi alla Serie B, si va verso il fallimento e alla ripartenza dai Dilettanti. Sempre in Serie B è sulla stessa barca il Bari, secondo i principali media italiani la società pugliese non è riuscita a ricapitalizzare, saluta così la Serie B e anch’essa ripartirà dalle categorie Dilettantistiche. A questo punto si aprono le porte dei ripescaggi dalla Serie C per Ternana e Siena, le prime due società aventi diritto a chiedere l’annessione in Serie B.
Non sorride la Serie C, la Reggiana ha detto addio al calcio professionistico nel pomeriggio di oggi, lo stesso vale per la Fidelis Andria. Rimangono alcuni dubbi sulle situazioni di Lucchese, Cuneo e Matera ma sembra, secondo tuttoc.com, che le tre società siano riuscite a presentare la documentazione richiesta.
Considerando il posto libero lasciato dal Bassano (che si è fuso con il Vicenza) e quello liberato dal Mestre (che ha rinunciato giorni fa all’iscrizione), a cui aggiungere i fallimenti di Reggiana e Fidelis Andria, e i ripescaggi in B di Ternana e Siena, in Serie C al momento ci sarebbero 54 squadre su un organico che prevede 60 società. Potrebbero essere dunque 6 le formazioni ripescate tra cui le Squadre B, con la Juventus in testa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A tutto questo c'è da aggiungere anche l'Ansa arrivata nella giornata, secondo cui Parma e Chievo Verona sarebbero a rischio in Serie A. Il Parma dovrà rispondere di illecito sportivo come il suo attaccante Calaiò, mentre quello veneto sarà a giudizio insieme al Cesena per una presunta serie di plusvalenze fittizie. L'idea della Procura sarebbe quella delle pene afflittive, cioè da scontare sulla stagione appena conclusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento