rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022

Attimi di paura per l'infortunio a Nicola Anelli. Pinalli: «Non c'erano le condizioni per andare avanti»

Il giocatore cade a terra privo di sensi dopo uno scontro aereo con un avversario, arriva l'elisoccorso. Il presidente rossonero: «Di comune accordo con la Lucchese abbiamo stilato un verbale dove le società si prendono la responsabilità della sospensione»

«Come sta il ragazzo non lo sappiamo ancora, è stato portato a Parma con l'elisoccorso, quando è partito non stava bene e aveva perso conoscenza. E' stata una cosa fortuita, uno scontro di gioco testa contro testa e ad avere la peggio è stato Anelli». Così commenta il presidente del Fiorenzuola, Luigi Pinalli, dopo la sospensione del match contro la Lucchese di oggi pomeriggio a causa del brutto infortunio capitato al giovane attaccante rossonero.
«Non c’erano le condizioni per giocare, eravamo d’accordo, abbiamo stilato un verbale insieme dove entrambe le società si prendono la responsabilità di sospendere la partita» chiude il numero uno rossonero.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Attimi di paura per l'infortunio a Nicola Anelli. Pinalli: «Non c'erano le condizioni per andare avanti»

SportPiacenza è in caricamento