Serie C

Bonatti: «Qualche ragazzo è stato eroico, è uscita l'anima della squadra». Morello: «Un ottimo approccio». Le pagelle

Il tecnico rossonero dopo la vittoria sul Trento: «È un'altra tappa importante nel nostro percorso di crescita. Adesso speriamo di recuperare gli infortunati». Le pagelle: Morello imprendibile

Mister Andrea Bonatti inizia con gli elogi ai suoi giocatori. «Vanno fatti i complimenti ai ragazzi: qualcuno, viste le condizioni, è stato eroico. Nel secondo tempo dopo aver rischiato qualcosa nei primi dieci minuti e con tre cambi forzati è chiaro che è stata grande sofferenza: è uscita l’anima della squadra. I ragazzi hanno tenuto fino alla fine creando anche qualche occasione in transizione. È un'altra tappa nel nostro percorso di crescita».

La vittoria segue la sconfitta nell’infrasettimanale con il Lumezzane, un’occasione per l’allenatore di ribadire il concetto di equilibrio del girone A già emersa nel precampionato. «Questo è un torneo completamente livellato dove il nome della squadra non conta, vanno rispettati tutti gli avversari per le caratteristiche che hanno: puoi fare risultato con chiunque. Serve essere assolutamente equilibrati e lucidi: oggi abbiamo fatto bene alcune cose, qualche errore non ci è costato caro come successo in altre uscite».

Con riguardo ai tre infortuni c’è ottimismo per il recupero in vista di Vercelli di Nelli, mentre qualche punto interrogativo in più riguarda il reparto difensivo. «Nelli potrebbe essere recuperabile velocemente, mi auguro che la stessa cosa possa valere per Sussi e Potop: per lui c’è qualche preoccupazione maggiore».

Tra i migliori in campo c’è senza dubbio Mattia Morello a cui è mancato soltanto il gol. «Devo dire che siamo stati bravi ad approcciarla bene e partire forte. Dopo il gol loro ci siamo un po’ abbassati, nel secondo tempo siamo stati bravi a portarla a casa visto che arrivavamo da una sconfitta in trasferta: guadagniamo tre punti importanti. Sono contento della mia prestazione e di quella della squadra».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonatti: «Qualche ragazzo è stato eroico, è uscita l'anima della squadra». Morello: «Un ottimo approccio». Le pagelle
SportPiacenza è in caricamento