Questo sito contribuisce all'audience di

Sestu, poche parole e tanti fatti: «Piacenza punta in alto, ma fare proclami adesso non serve a nulla»

Il nuovo giocatore biancorosso archivia la sconfitta di Monopoli in Coppa Italia: le sensazioni sono state comunque positive

Marotta, Sestu e Nicco, nuovi arrivi in casa Piacenza

«Il primo approccio al Piacenza è stato positivo perché ho incontrato ragazzi fantastici e il mio inserimento è stato velocissimo, come se fossi qui da tanti anni». Parole di Alessio Sestu, esterno offensivo biancorosso che in carriera può vantare esperienze in Serie B e anche in A, intervistato da Raffaele Campo su Europa Calcio.

«La società - racconta - mi ha fatto sentire fondamentale, cercandomi con insistenza non appena è finito il campionato e questo mi ha fatto un piacere incredibile. Oltretutto si tratta di un club importante che vive l’anno del centenario; c’è voglia di crescere e di fare bene».

Sugli obiettivi da raggiungere nella stagione appena iniziata Sestu non si vuole sbilanciare: «Fare proclami non serve a nulla. Noi siamo forti, ma ci sono altre formazioni al nostro livello. Bisogna prendere fiducia e la sia ottiene con i risultati».

L’esordio ufficiale in Coppa Italia a Monopoli è coinciso con una sconfitta, ma il risultato a questo punto della stagione conta poco o nulla. «Le sensazioni sono state positive, abbiamo dimostrato che ci sono margini di miglioramento consistenti che fanno pensare a qualcosa di buono».

Chiusura sull’ambizione che si respira in città di tornare in campionati ancora più importanti. «E’ giusto che il Piacenza torni a calcare certi campi e per farlo è indispensabile una grande unione tra squadra, società e tifoseria».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: Europacalcio.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • La Pedrini durissima contro Piacenza: «Si sciacquino la bocca prima di parlare di Callipo»

  • Si va verso la prosecuzione dell'attività anche per la Seconda categoria. Per la Terza si deciderà a breve

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento