menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Filippo Inzaghi, ormai ex tecnico del Bologna

Filippo Inzaghi, ormai ex tecnico del Bologna

Pippo Inzaghi esonerato dal Bologna, al suo posto Mihajlovic

Fatale al tecnico piacentino la pesante sconfitta di domenica, lo 0-4 interno con il Frosinone. Chiude la sua avventura in rossoblù con 2 vittorie in 21 partite

Filippo Inzaghi non è più il tecnico del Bologna. Il rapporto fra la società felsinea e l'allenatore piacentino si è definitivamente interrotto nel pomeriggio di oggi, quando il presidente Joey Saputo ha convocato in sede Inzaghi per comunicargli la decisione del club che ha portato all'esonero. A Superpippo, come veniva definito quando vestiva la maglia del Milan e dell'Italia, è stato fatale il pesantissimo 0-4 subito domenica in casa dal Frosinone. Attualmente il Bologna occupa il terzultimo posto in classifica con 14 punti, uno in più proprio del Frosinone e tre in meno dell'Empoli, che precede i rossoblù in graduatoria.

Si chiude dunque in modo negativo (2 vittorie in 21 partite) l'esperienza del piacentino sulla panchina della società emiliana, la seconda nella massima serie dopo l'avventura alla guida del Milan nella stagione 2014-2015. Negli ultimi due anni Inzaghi aveva fatto molto bene con il Venezia, firmando la promozione dalla Lega Pro alla Serie B e, l'anno successivo, la qualificazione ai play off promozione da neopromosso, venendo fermato in semifinale dal Palermo.

Al posto di Inzaghi è stato chiamato sulla panchina rossoblù Sinisa Mihajlovic, tecnico serbo che dopo una lunga carriera da giocatore ha guidato, negli ultimi anni, Fiorentina, Sampdoria, Milan e Torino. L'ex centrocampista aveva iniziato la stagione allo Sporting Lisbona, venendo sollevato dall'incarico dopo soli nove giorni dall'inizio della sua avventura in Portogallo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento