Questo sito contribuisce all'audience di

Nicolò Fagioli e la prima volta con la Juve in Serie A: «Emozionato»

Il piacentino in panchina nella gara che ha visto i bianconeri superare la Lazio in rimonta aumentando a 11 i punti di vantaggio sul Napoli

Nicolò Fagioli con Cristiano Ronaldo nel giorno dell'arrivo in bianconero del fuoriclasse portoghese

La prima volta ha coinciso con una vittoria. Non una qualsiasi, ma un successo sudato per 2-1 con la Lazio, arrivato in rimonta, in trasferta e che ha permesso alla Juventus di aumentare a 11 i punti di vantaggio sul Napoli secondo in classifica. Meglio di così per Nicolò Fagioli non poteva andare: il piacentino ha ricevuto la prima convocazione ufficiale in Serie A e lo ha fatto indossando la maglia numero 44 della capolista, dominatrice indiscussa della stagione e vincitrice degli ultimi sette scudetti consecutivi. Insomma, della formazione attualmente di gran lunga migliore in campo italiano e non solo.

«Emozionato di ciò» scrive Nicolò sul suo profilo instagram pubblicando la foto di Massimiliano Allegri che indica la strada e l’elenco dei convocati per il confronto poi vinto con la Lazio allenata dall’altro piacentino Simone Inzaghi. Anche la Gazzetta dedica qualche riga al giocatore bianconero definendolo “il pupillo di Allegri” che infatti in estate lo aveva ricoperto di complimenti sia al termine della tournée estiva disputata negli Stati Uniti sia nelle settimane successive. «Qualcuno di questi giovani potrà essere utile durante la stagione» aveva detto il tecnico juventino. Sembrava difficile da ipotizzare, considerata l’ampiezza della rosa bianconera. Invece il momento è arrivato e il primo per il quale si sono aperte le porte è stato proprio Nicolò Fagioli. Vicino a Ronaldo, Dybala, Douglas Costa e Bernardeschi c’è anche il nome di un giovane piacentino classe 2001 che si sta facendo largo a spallate nel calcio che conta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

Torna su
SportPiacenza è in caricamento