Questo sito contribuisce all'audience di

Per Nicolò Fagioli e l'Italia Under 19 inizia l'avventura della qualificazione agli Europei

Venti calciatori convocati: dal 13 al 19 novembre in campo a Misano Adriatico e Santarcangelo con Malta, Cipro e Slovacchia

Nicolò Fagioli, promessa dal calcio italiano

C’è anche Sebastiano Esposito nell’elenco dei 20 calciatori convocati dal tecnico Alberto Bollini per la prima fase delle qualificazioni al Campionato Europeo Under 19. L’attaccante dell’Inter, unico classe 2002 del gruppo, prosegue quindi la sua trafila nelle nazionali giovanili azzurre dopo aver vestito le maglie dell’Under 15, dell’Under 16, dell’Under 17 e dell’Under 18. Del gruppo fa ormai costantemente parte anche il piacentino Nicolò Fagioli, punto fermo della Juventus Primavera e della nazionale di categoria.

Inserita nel raggruppamento 6, l’Italia potrà sfruttare il fattore casalingo per conquistare uno dei due posti che danno accesso alla Fase élite (si qualifica anche la miglior terza dei 13 raggruppamenti): la Nazionale farà il suo esordio nel torneo continentale contro Malta mercoledì 13 novembre a Misano Adriatico, sabato 16 affronterà i pari età di Cipro a Santarcangelo di Romagna e martedì 19 giocherà l’ultimo incontro del girone a Misano Adriatico contro la Slovacchia.

Dopo le due finali raggiunte negli ultimi quattro anni, quella persa nettamente (4-0) nel 2016 contro la Francia di Kylian Mbappè e la sconfitta ai supplementari nel 2018 con i pari età del Portogallo, gli Azzurrini lo scorso luglio in Armenia non riuscirono a passare il girone della fase finale, sconfitti prima dal Portogallo e poi dalla Spagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fano-Piacenza 2-4: i biancorossi ritrovano il successo in trasferta

  • Rocambolesco pari tra Mantova e Fiorenzuola, il big match termina 3-3

  • Piacenza - Marco Scianò: «Ricompattiamo l'ambiente, solo così si possono ottenere dei risultati»

  • Il Caorso: «Ricevuto insulti razzisti». Il Villanova: «Ricostruzione falsa» e si va per vie legali. FOTO

  • Il Pro Villanova: «Nessuna offesa razzista, a Caorso non è la prima volta che succede un fatto del genere»

  • Dilettanti - Recuperi in Promozione e Prima Categoria: tutti i risultati

Torna su
SportPiacenza è in caricamento