Questo sito contribuisce all'audience di

Nicolò Fagioli nel mirino di Mancini: niente stage con l'Italia solo perché è infortunato

Il centrocampista della Juventus avrebbe dovuto far parte del gruppo chiamato dal commissario tecnico a Coverciano, ma ha dovuto rinunciare per un problema cardiaco che lo ha costretto a rimanere fermo un mese

Nicolò Fagioli con la maglia dell'Italia giovanile

Il comunicato ufficiale della Figc

Secondo stage per la Nazionale di Roberto Mancini, dopo quello effettuato nei giorni 4 e 5 di febbraio quando il ct convocò 32 calciatori con l’obiettivo di riprendere la preparazione in vista delle gare di qualificazione al Campionato Europeo giocate a marzo con il Liechtenstein e la Finlandia. Anche stavolta si tratta di uno stage di due giorni, che si svolgerà lunedì 29 e martedì 30 aprile, concordato dalla FIGC con la Lega di Serie A e che riguarda i giocatori di fascia di età più giovane che già fanno parte del giro azzurro. 
Il Commissario tecnico Mancini ha convocato oggi 35 calciatori (dell’elenco non fanno parte quelli impegnati nelle gare di posticipo del campionato) che si raduneranno entro le ore 12 di lunedì 29 presso il Centro tecnico federale di Coverciano, dove nel pomeriggio svolgeranno il primo allenamento. Una seduta di lavoro è prevista anche la mattina della giornata seguente, martedì 30, prima della chiusura dello stage.
Di questo gruppo avrebbe dovuto far parte anche il centrocampista della Juventus Nicolò Fagioli, che però non può rispondere alla convocazione per indisponibilità. Tra i 35 azzurri i più grandi sono Di Lorenzo e Valoti (classe 1993), mentre i più giovani (classe 2001) sono rappresentati da Gozzi, Riccardi e Salcedo.
Oltre allo staff della Nazionale A, saranno presenti i tecnici dell’Under 21 Luigi Di Biagio e dell’Under 20 Paolo Nicolato e il coordinatore delle Nazionali Giovanili del Club Italia Maurizio Viscidi, nell’ottica del lavoro di raccordo e coordinamento tra il Club Italia e le nazionali azzurre soprattutto in vista dei prossimi impegni, il Campionato Europeo per l’Under 21 e il Mondiale per l’Under 20.

Elenco dei convocati

Portieri: Emil Audero (Sampdoria), Marco Carnesecchi (Atalanta), Alex Meret (Napoli), Alessandro Plizzari (Milan);
Difensori: Alessandro Bastoni (Parma), Raoul Bellanova (Milan), Davide Biraschi (Genoa), Kevin Bonifazi (Spal), Mattia Caldara (Milan), Andrea Conti (Milan), Federico Dimarco (Parma), Giovanni Di Lorenzo (Empoli), Paolo Iweru Gozzi (Juventus), Sebastiano Luperto (Napoli), Nicola Murru (Sampdoria), Luca Pellegrini (Cagliari), Giuseppe Pezzella (Genoa), Filippo Romagna (Cagliari), Francesco Vicari (Spal);
Centrocampisti: Francesco Cassata (Frosinone), Danilo Cataldi (Lazio), Alessandro Murgia (Spal), Hans Nicolussi Caviglia (Juventus), Manolo Portanova (Juventus), Alessio Riccardi (Roma), Mattia Valoti (Spal), Emanuel Vignato (Chievo), Nicolò Zaniolo (Roma);
Attaccanti: Patrick Cutrone (Milan), Simone Edera (Bologna), Riccardo Orsolini (Bologna), Andrea Pinamonti (Frosinone); Vittorio Parigini (Torino), Andrea Petagna (Spal), Eddie Salcedo (Inter).


Programma
Lunedì 29 aprile
Ore 12.00 Raduno dei calciatori convocati presso il CTF di Coverciano
Ore 13.30 conferenza stampa 
Ore 16.30 Allenamento (aperto i primi 15’)

Martedì 30 aprile
Ore 10.30 Allenamento (chiuso)
Al termine conclusione del raduno

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • Piacenza - Rosa cortissima e demotivata, se la Serie C dovesse ripartire sarebbe un problema

  • Dilettanti - Piraccini, Bruno, Minasola, Franchi, Lucci, Burgazzoli, Raffo, Guebre e Follini sono i re del gol

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

  • Fiorenzuola - Luigi Pinalli traccia la rotta: «Per la nuova stagione servono regole chiare e tempo»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento