Questo sito contribuisce all'audience di

Nicolò Fagioli nel mirino di Mancini: niente stage con l'Italia solo perché è infortunato

Il centrocampista della Juventus avrebbe dovuto far parte del gruppo chiamato dal commissario tecnico a Coverciano, ma ha dovuto rinunciare per un problema cardiaco che lo ha costretto a rimanere fermo un mese

Nicolò Fagioli con la maglia dell'Italia giovanile

Continua l’impressionante salto in avanti di Nicolò Fagioli, centrocampista classe 2001 in forza alla Juventus. Il piacentino, dopo aver ricevuto i complimenti pubblici di Massimiliano Allegri, è finito anche nel mirino di Roberto Mancini, tecnico della nazionale maggiore, che lo avrebbe convocato per uno stage con l’Italia seniores lunedì 29 e martedì 30 aprile a Coverciano. Fagioli, che ha già alle spalle esperienze con le rappresentative giovanili, non potrà però rispondere alla chiamata perché è ancora reduce da un problema cardiaco, un’aritmia che ha richiesto un trattamento ambulatoriale e che ha costretto il giocatore a uno stop di un mese. Una patologia benigna, così ha riportato la Juventus in un comunicato ufficiale, che a breve sarà completamente risolta.

Molto probabile dunque che per il gioiellino bianconero la prima volta con l’Italia “dei grandi” sia solamente rimandata. Non appena Fagioli tornerà in campo verrà nuovamente visionato da Mancini, situazione che gli permetterà di proseguire una carriera fino a questo momento fulminante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento