menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nicolò Fagioli con la maglia della Juventus contro la Spal (f. Juventus.com)

Nicolò Fagioli con la maglia della Juventus contro la Spal (f. Juventus.com)

«Il giorno più bello della mia vita». Fagioli protagonista nel 4-0 della Juventus alla Spal che vale la semifinale di Coppa Italia

Prima gara da titolare per il centrocampista piacentino che resta in campo fino a pochi minuti dal termine. «Lo sognavo da quando ero un piccolo bambino tifoso della Juve»

“Il giorno più bello della mia vita è arrivato. Lo sognavo da quando ero un piccolo bambino tifoso della Juve. Lo dedico alla mia famiglia in primis e a tutte le persone che mi sono state sempre vicino. I sacrifici ripagano sempre. Ringrazio la Juventus per questa possibilità, tutto lo staff e tutti i compagni di squadra che mi hanno sempre aiutato allenamento dopo allenamento e motivato sempre! Grazie”.

Basterebbero queste parole postate sul profilo instagram per sottolineare l’esordio in prima squadra di Nicolò Fagioli, centrocampista piacentino protagonista della vittoria 4-0 della Juventus in Coppa Italia contro la Spal. Nei quarti di finale della competizione Fagioli è sceso in campo da titolare, rimanendo sul terreno di gioco fino a pochi minuti dalla fine e risultando protagonista del successo che proietta la Juventus alle semifinali contro l’Inter.

Finalmente dunque dopo una lunga attesa è arrivato il momento per l’esordio del classe 2001 piacentino, elogiato pubblicamente da Allegri un paio di stagioni fa e che lo scorso ano con Sarri sembrava invece passato nel dimenticatoio. Invece Fagioli ha continuato a crescere nelle giovanili e nell’Under 23 di Serie C, fino a meritarsi le recenti convocazioni in prima squadra e l’esordio di questa sera. E da come si è disimpegnato non è difficile prevedere che di giorni “più belli” nella vita da calciatore ne arriveranno altri.

JUVENTUS-SPAL 4-0

RETI: Morata rig. 16' pt, Frabotta 33' pt, Kulusevski 33' st, 49' st Chiesa

JUVENTUS: Buffon; Dragusin, de Ligt, Demiral (38' st Da Graca), Frabotta (22' st Alex Sandro); Bernardeschi (1' st Di Pardo), Fagioli (42' st McKennie), Rabiot, Ramsey; Morata (22' st Chiesa), Kulusevski
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Danilo, Arthur. Allenatore: Pirlo

SPAL: Berisha; Okoli, Vicari (1' st Tomovic), Ranieri (1' st Sala); Dickmann, Missiroli (41' st Viviani), Esposito (21' st Valoti), Sernicola; Seck, Brignola; Floccari (21' st Moro). A disposizione: Thiam, Minelli, Spaltro, Strefezza, Paloschi. Allenatore: Marino

ARBITRO: Pezzuto
ASSISTENTI: Rocca, Robilotta
QUARTO UFFICIALE: Piccinini
VAR: Mazzoleni, Alassio

AMMONITI: 5' st Sernicola, 35' st Valoti, 36' st Chiesa, 40' st Rabiot

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento