Lunedì, 22 Luglio 2024
Serie A

Fagioli non si ferma più: con il Benfica in gol su rigore

Dopo l'esordio con il Bayern il piacentino della Juventus protagonista anche nella seconda sfida della International Champions Cup. La gara finisce 1-1, dagli undici metri hanno la meglio i bianconeri 5-3

Prosegue il momento magico di Nicolò Fagioli con la prima squadra della Juventus. Nella International Champions Cup la formazione bianconera dopo aver superato all’esordio il Bayern 2-0 ha avuto la meglio anche del Benfica: 1-1 i tempi regolamentari, con la squadra di Allegri che ha poi vinto ai rigori chiudendo sul 5-3. Proprio dagli undici metri è risultato decisivo il piacentino Fagioli, entrato in campo al 17’ della seconda frazione insieme a Barzagli, Beltrame e Benatia per prendere il posto di Cancelo, Caldara, Khedira e Favilli. Il trequartista, il più giovane del gruppo che attualmente si sta allenando agli ordini di Allegri in attesa del ritorno dei protagonisti del Mondiale, si è presentato per primo sul dischetto mettendo a segno il rigore. Dopo di lui hanno segnato anche Emre Can, Beltrame e Alex Sandro, regalando la vittoria ai bianconeri.

Nei 90’ regolamentari nonostante il dominio della Juventus è il Benfica a passare in vantaggio con una bellissima punizione di Grimaldo al 20’ della ripresa, su cui Perin non può fare nulla. Il pareggio (dopo una traversa di Benatia) a 6’ dalla fine con un capolavoro di Clemenza: il classe 1997 entra in area dalla destra, piazza un doppio dribbling e calcia a giro superando Vlachodimos per l’1-1 che porta la gara ai rigori già descritti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fagioli non si ferma più: con il Benfica in gol su rigore
SportPiacenza è in caricamento