Questo sito contribuisce all'audience di

Che esordio per Fagioli con la Juventus: battuto 2-0 il Bayern Monaco

Il piacentino nella International Champions Cup sostituisce Emre Can e gioca più di un tempo contro Ribery, Robben, Coman e Renato Sanches. Il 28 sfida al Benfica

Nicolò Fagioli con la maglia della Juventus

L’esordio con i grandi è di quelli da ricordare. Perché Nicolò Fagioli indossa la maglia della Juventus (la prima squadra, non le giovanili) battendo 2-0 il Bayern Monaco nella International Champions Cup, giocando più di un tempo, sostituendo Emre Can e trovandosi di fronte giocatori del calibro di Ribery, Robben, Coman e Renato Sanches, solo per fare alcuni nomi.

Protagonista della prima vittoria nella tournée statunitense è Andrea Favilli, autore di una doppietta che permette ai bianconeri di avere la meglio sui bavaresi, ma fondamentale è anche la considerazione di cui inizia a godere Fagioli all’interno del gruppo di Allegri. Certo, mancano ancora tutti i nazionali e i muscoli sono imballati dalla preparazione svolta a Torino, ma quando Emre Can al 44’ del primo tempo si arrende ai crampi il tecnico vincitore degli ultimi quattro scudetti consecutivi pensa immediatamente al piacentino. E’ il più giovane della truppa ma il primo a entrare in campo per dare fiato ai titolari, l’unico a giocare più di un tempo, mentre molti dei suoi compagni restano seduti in panchina per tutta la gara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’avventura negli Usa inizia dunque nel migliore dei modi sia per la Juventus sia per Fagioli, che adesso attende il secondo incontro della manifestazione il 28 luglio contro il Benfica alla Red Bull Arena di New York.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • Piacenza - Rosa cortissima e demotivata, se la Serie C dovesse ripartire sarebbe un problema

  • Dilettanti - Piraccini, Bruno, Minasola, Franchi, Lucci, Burgazzoli, Raffo, Guebre e Follini sono i re del gol

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

  • Fiorenzuola - Luigi Pinalli traccia la rotta: «Per la nuova stagione servono regole chiare e tempo»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento