Serie A

La strana serata della famiglia Inzaghi: Pippo contro Simone: «Comunque vada, alla fine ci abbracceremo»

I due tecnici piacentini si sfidano nel confronto fra Benevento e Lazio. «Una partita che la nostra famiglia si ricorderà a lungo»

Papà Giancarlo seguirà la partita in salone, mamma Marina non si perderà un attimo della gara dalla cucina. Qualunque sia il risultato finale il cuore sarà diviso a metà: soddisfazione per chi ha vinto, dispiacere per chi uscirà dal campo senza punti. Per questo, forse, tifano per un pareggio che però accontenterebbe solo i padroni di casa. E’ una sfida particolare quella fra Benevento e Lazio, che stasera alle 20.45 si affrontano al Vigorito. Particolare perché sulle panchine siedono i fratelli Inzaghi, Pippo alla guida dei campani e Simone a dirigere i romani.

«Sarà una partita speciale» hanno dichiarato alla Gazzetta dello sport. E non potrebbe essere altrimenti, anche se non si tratta del primo confronto diretto da allenatori in Serie A, visto che già nel 2018 il Bologna di Superpippo fu battuto 2-0 in casa dalla Lazio di Simone.

«Ci godiamo il momento, mio fratello è uno dei tecnici migliori d’Europa, questa partita la mia famiglia se la ricorderà. lungo» sono state le parole del fratello maggiore. Sulla sponda del Tevere è arrivata la risposta: «Sarà molto particolare affrontarci. Ognuno darà il massimo, ma alla fine, qualunque sia il risultato, ci abbracceremo»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La strana serata della famiglia Inzaghi: Pippo contro Simone: «Comunque vada, alla fine ci abbracceremo»

SportPiacenza è in caricamento