Questo sito contribuisce all'audience di

Raduno al "Sandro Pietra" per il nuovo San Nicolò Calendasco

Prima presa di contatto per giocatori, staff e società in vista del prossimo torneo di Seconda categoria

La squadra al completo del San Nicolò Calendasco e, sotto, la presidentessa Catia Ulmi

C'erano anche il sindaco di Calendasco, Filippo Zangrandi e l'assessore allo sport del comune di Rottofreno, Valerio Sartori, al raduno del San Nicolò Calendasco, che si è ritrovato al "Sandro Pietra" per un primo contatto e per gettare le basi della nuova stagione. La squadra, nata dalla fusione del settore giovanile del San Nicolò Soccer School e della prima squadra del Calendasco, prenderà parte al prossimo campionato di Seconda categoria sotto la guida tecnica di Marco Caramoglio.

Il ritrovo è stata anche l'occasione per presentare i nuovi acquisti: Seletti, Ronda, Papa, Gara, Siero, Rigolli, Crescuoli e Braghieri; da loro ci si attende un salto di qualità, ma per farlo bisognerà prima creare il gruppo con gli "storici", confermati dallo scorso anno come Spatafora, Confalonieri e Bove.

Presentato anche il gruppo dirigenziale guidato dalla presidentessa Catia Ulmi e dal direttore sportivo Paolo Bordi, che per per questa importante fusione hanno voluto ringraziare l'opera della famiglia Groppalli.

Catia Ulmi-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento