Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Promozione

E' il Siaka Kone-day: la sua tripletta stende il Vigolo e lancia il Gotico Garibaldina

Il numero 11 fa la differenza e dopo il secondo gol festeggia mostrando la maglietta dedicata a Kristopher Dixon, il giovane calciatore scomparso venerdì a Roma

E’ la grande giornata di Siaka Kone, movenze che ricordano Faustino Asprilla, due gol da uomo d’area alla Pippo Inzaghi, uno in velocità mettendo in mostra qualità fisiche e doti tecniche, con un bel diagonale che tocca il palo e si infila in rete. E’ il numero 11 del Gotico Garibaldina a fare la differenza in una partita tutto sommato equilibrata, specialmente nella prima frazione, in cui i padroni di casa vanno in vantaggio con un rigore segnato da Reda e poi mettono sul piatto anche alcune belle occasioni non sfruttate. Oltre al pallone Siaka Kone si porta a casa anche gli applausi del pubblico quando, dopo il secondo gol, si presenta sotto la tribuna e mostra la maglietta con la scritta “Ciao Kristopher”, in ricordo del giovane Kristopher Dixon, giocatore della Juniores scomparso in un tragico incidente stradale a Roma nella giornata di venerdì. La partita era iniziata nel suo ricordo, con le due squadre abbracciate a centrocampo, titolari e riserve insieme, durante il minuto di silenzio in memoria del 17enne.

Non è una giornata semplice per giocare a calcio, la testa inizialmente è da un’altra parte e infatti nel primo quarto d’ora sono da segnalare solo un paio di conclusioni del Vigolo che però non impensieriscono Terenzio. Fra i locali Damo detta i tempi mentre La Grutta e Reda provano a sfruttare i pochi palloni giocabili, mentre in casa Gotico è Molinelli a illuminare con aperture al bacio che finiscono sempre sui piedi dei suoi compagni. Al minuto 18 proprio Molinelli batte rapido una punizione verso Troiano che serve il veloce Moschetti, palla in mezzo ma Siaka Kone, solo davanti al portiere, si fa ipnotizzare. Non inizia bene quella che per lui sarà una giornata da ricordare, ma è solo questione di tempo. Però prima la formazione di Reboli, brava a non buttare nemmeno un pallone, deve tremare, perché dopo 25 minuti un’incomprensione difensiva obbliga Terenzio a fermare fallosamente in area l’inserimento di Corbellini. L’arbitro è a due passi e non ha dubbi: calcio di rigore. Reda prende la palla, si piazza sul dischetto e calcia nel modo più sicuro: bomba centrale con il portiere a sinistra per l’1-0 Vigolo. Gli ospiti accusano un attimo di sbandamento ma Mazzoni e compagni riescono solo a produrre un paio di punizioni senza esito. Poi si alza il sipario sul Siaka Kone-day. Prima il numero 11 si scalda andandosene in velocità e cercando un pallonetto respinto da Taino, poi su un calcio d’angolo è il più lesto di tutti a girarsi in area infilando in rete l’1-1.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' il Siaka Kone-day: la sua tripletta stende il Vigolo e lancia il Gotico Garibaldina

SportPiacenza è in caricamento