menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Show di Cremona, il Nibbiano supera il Fontana Audax - 1

Show di Cremona, il Nibbiano supera il Fontana Audax - 1

Show di Cremona, il Nibbiano supera il Fontana Audax

Al Nibbiano basta un grande Cremona per avere ragione di un pur tenace Fontana Audax, capace di far regnare l’equilibrio per gran parte del derby piacentino di Promozione. La squadra di Perazzi, autrice di una prova non scintillante, si è giovata...

Al Nibbiano basta un grande Cremona per avere ragione di un pur tenace Fontana Audax, capace di far regnare l’equilibrio per gran parte del derby piacentino di Promozione. La squadra di Perazzi, autrice di una prova non scintillante, si è giovata di un quarto d’ora spettacolare del suo bomber Cremona, che prima segna e poi ispira Giuliani per il raddoppio con il quale si chiude di fatto la sfida. Al Nibbiano tre punti utili a rimanere in scia del Bibbiano San Polo vittorioso in casa contro il Montecchio. Il Fontana, invece, perde e rimane invischiato nella zona play out, ma deve consolarsi con una prestazione nel complesso positiva.

EQUILIBRIO - L’avvio è tutto dei padroni di casa, con un Nibbiano che fatica ad alzare il ritmo delle proprie giocate. Il Fontana Audax aggredisce alto e dopo nemmeno 60 secondi fa passare un brividone sulla schiena di Ballerini quando Zanolini in girata sfiora il palo alla destra del portiere. Pochi minuti più tardi Brugnelli impegna Ballerini con un colpo di testa insidioso. Per vedere il Nibbiano dalle parti di Valizia bisogna aspettare la mezz’ora inoltrata, quando Orrù alza troppo la mira sull’assist perfetto di Casiraghi all’altezza del dischetto del rigore. Ne esce un primo tempo giustamente ancorato sullo 0-0, che si tinge di giallo per un presunto fallo di mano in area di rigore di D’Aniello giudicato involontario dall’arbitro Bertuzzi.

LAMPO CREMONA - I ragazzi di Perazzi scendono in campo per la ripresa con un altro piglio e sono subito pericolosi con Arena, il cui tiro s’infrange sull’esterno della rete. Il Fontana, però, pur abbassando il proprio baricentro rimane insidioso sulle ripartenze con il guizzante Zanolini, ispirato dai piedi buoni di Abbiati. Tuttavia, le occasioni solari da gol di certo non fioccano al “Soressi” di Castelsangiovanni. Solo un lampo, al 32’ del secondo tempo, squarcia un equilibrio che sembrava indistruttibile: cross dalla trequarti di Casiraghi dalla parabola perfetta sulla quale irrompe Cremona che piazza un piattone sotto al sette. Il Fontana accusa il colpo, ma cerca di gettare il cuore oltre l’ostacolo con un diagonale di Abbiati che si spegne di un nulla a lato della porta di Ballerini. La squadra di Perazzi però sfrutta alla grande gli spazi che il Fontana inevitabilmente concede e sigla in contropiede col neo entrato Giuliani, bravo a evitare Valizia prima di depositare in rete, il gol della sicurezza.
Marcello Astorri

FONTANA AUDAX - NIBBIANO 0-2
Primo tempo 0-0

FONTANA AUDAX: Valizia, Albertocchi (37’ s.t. Rossi), Enrici, Meriggi, Cavanna, Arodotti, Pellizzotti, Centanni, Brugnelli, Abbiati, Zanolini (30’ s.t. Marzani). A disposizione: Bosi, Antonini, Deidda, Mazzini, Trespidi. All. Stefanelli
NIBBIANO: Ballerini, D’Aniello, De Matteo, D’Agliano, Ramundo, Colicchio (37’ s.t. Carini), Casiraghi, Orrù (29’ s.t. Cipelletti), Cremona, Arena, Monteverde (24’ s.t. Giuliani). A disposizione: Taino, Scarano, Gardinali, Topalovic. All. Perazzi
Arbitro: Bertuzzi di Piacenza, assistenti Amoroso di Piacenza e Errico di Lugo di Romagna.

RETI: 32’ s.t. Cremona, 44’ s.t. Giuliani.
NOTE - Giornata piovosa, campo in discrete condizioni di gioco. Corner: 3-2. Ammoniti: 32’ p.t. Ramundo (N), 36’ p.t. Casiraghi (N), 42’ p.t. Abbiati (F), 10’ s.t. De Matteo (N), 13’ s.t. Arodotti. Recuperi: 0’ e 5’. Spettatori: un centinaio circa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento