Questo sito contribuisce all'audience di

Carpaneto, Rossetti: «Vogliamo campionato e Coppa»

Un 2014 da dieci e lode. A promuovere a pieni voti la Vigor Carpaneto 1922 nell'anno solare appena concluso è il presidente Giuseppe Rossetti. Nei dodici mesi scorsi, la società piacentina ha conquistato la vittoria finale in Prima categoria, per...

Il presidente Rossetti-2
Un 2014 da dieci e lode. A promuovere a pieni voti la Vigor Carpaneto 1922 nell'anno solare appena concluso è il presidente Giuseppe Rossetti. Nei dodici mesi scorsi, la società piacentina ha conquistato la vittoria finale in Prima categoria, per poi allestire un'ottima squadra che finora ha recitato un ruolo da protagonista in Promozione, dove è in testa con sette punti di vantaggio sul Brescello.
"Più di così - spiega Rossetti - non si poteva fare. E' stato un anno inaspettato, anche perché non eravamo partiti per essere in questa posizione e tutto è andato alla perfezione. Abbiamo vinto la Prima categoria con un numero di punti altissimo (81, con + 10 sulla rivale dell'annata, il Gotico Garibaldina), poi abbiamo iniziato al meglio la Promozione. Il bilancio è da dieci e lode, perché la società è cresciuta tanto, insieme al settore giovanile con l'aiuto di Alfredo Mazzoni e Udalrico Tretter".

"Il campionato di Promozione - aggiunge il presidente - è partito benissimo. Ci è andato tutto bene, poi ovviamente quando tutto va alla perfezione ci sono sia fortuna sia merito. L'arrivo di Mino Lucci in panchina (subentrato a Cornelli dopo tre giornate, ndc) ha dato una svolta positiva a società e squadra: con un professionista tutti hanno cercato di dare il proprio meglio. Evidentemente, questo cambiamento ci voleva".

Attualmente la Vigor Carpaneto 1922 è in testa con sette punti di vantaggio sul Brescello dopo il primo ko stagionale con gli stessi reggiani e il pareggio contro il Fontana Audax nella prima giornata di ritorno.
"Abbiamo avuto un piccolo calo nelle ultime partite, ma ci può stare perché abbiamo giocato tanto: non dimentichiamoci che siamo anche in semifinale di Coppa Italia di categoria (contro la Riese, ndc). Incastrare le due competizioni non è semplice anche a livello di allenamenti. Ci può stare aver perso 5 punti; ora il campionato si è riaperto ed è un torneo molto difficile, con tutte le squadre che si sono rinforzate. E' un piacere vedere come tutti diano il massimo contro di noi".

Che messaggio lancia alla squadra?
"Ai ragazzi ho detto che ora inizia un altro campionato. Partiamo da +7, ma si volta pagina. Dobbiamo metterci il massimo impegno, senza guardare ai punti e alla classifica".

Campionato o Coppa Italia o entrambi?
"Il nostro obiettivo è legato a entrambe le competizioni: ce la possiamo fare".

IL 4 AMICHEVOLE CON IL NIBBIANO - La ripresa del campionato è fissata per domenica 11 gennaio, quando la Vigor Carpaneto 1922 andrà a far visita al Soragna. Per prepararsi all'appuntamento, la squadra di Lucci disputerà un'amichevole: l'appuntamento è per domenica 4 gennaio alle 16,30 sul sintetico di Podenzano per la sfida contro il Nibbiano (Prima categoria).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento