menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fotoservizio Maurizio Spreafico e Stefano Galli-14

Fotoservizio Maurizio Spreafico e Stefano Galli-14

Raffo strepitoso, il Gotico batte il Carpaneto. Le foto

Davanti al numeroso pubblico accorso allo stadio Levoni, è andato in scena il big match dell’undicesima giornata di campionato (clicca qui per guardare la fotogallery). Dopo 95 minuti di gioco, il Gotico Garibaldina riesce a spuntarla con un gol...

Davanti al numeroso pubblico accorso allo stadio Levoni, è andato in scena il big match dell’undicesima giornata di campionato (clicca qui per guardare la fotogallery). Dopo 95 minuti di gioco, il Gotico Garibaldina riesce a spuntarla con un gol di Raffo in zona Cesarini su un Carpaneto mai domo, che anche in inferiorità numerica, ha saputo tener testa alla corazzata guidata da mister Costa. La partita ha fatto emergere due ottimi collettivi, buone individualità e ha sancito l’aggancio in vetta del Gotico, che nel recupero infrasettimanale contro il Gazzola, potrà ambire al primo posto solitario.

La partita pare bloccata fino al 15 minuto. Le due squadre iniziano la prima frazione di gioco cercando di mantenere in ordine i rispettivi assetti, senza concedere spazi per eventuali affondi. A rompere il ghiaccio in modo netto, ci pensa quel “ragazzino” di Centofanti che, al 16’, sfrutta splendidamente un cross di Perazzi e in mezzo all’area svetta sopra a tutti, colpendo di testa la palla, senza lasciare scampo all’incolpevole Anelli. Il Carpaneto si porta, così, sull’uno a zero. La partita si anima di colpo e la reazione del Gotico non si fa attendere. Al 18’, Franchi, vero spauracchio per Lovattini e compagni, salta tre giocatori, partendo dalla metà campo, e con un bel rasoterra impegna severamente Achilli, che compie una respinta decisiva, non sfruttata poi dall’attacco biancorosso. Nonostante il buon pressing del Carpaneto, è ancora la squadra di casa che si affaccia pericolosamente nella metà campo ospite, prima con un colpo di Cozzi su traversone di Gardella al 27’ e poi con Franchi al 31’, il quale calcia alto, dopo un preciso passaggio filtrante di Agosti. Gli sforzi del Gotico vengono premiati al minuto 32: palla splendida di Franchi a smarcare Cozzi lungo l’out di sinistra. Il numero 10 resiste agli attacchi dei difensori avversari e mette in mezzo un pallone invitate che Raffo deve solo appoggiare in rete. Uno a uno meritato. Guidati da Centofanti, sicuramente il migliore dei suoi nella prima frazione, i ragazzi di Paganini riprendono a giocare in modo lineare e proprio con l’instancabile numero 9 si fanno pericolosi dalle parti di Anelli senza, tuttavia, incidere in maniera decisiva. La partita non offre più spunti degni di nota sino al duplice fischio di Calamosca. Nonostante il primo freddo tagliente della stagione, i due team rientrano pimpanti dall’intermezzo di riposo. Al 52’ ancora Franchi, dopo aver addomesticato una palla proveniente da Anelli, ispira la volata sulla destra di Agosti, il quale deve bloccarsi solamente per la perfetta uscita di Achilli in presa bassa. Cambio di fronte, e la batteria d’attacco del Carpaneto non sfrutta un angolo insidioso calciato da Fulcini.

Al 55’, scontro fortuito tra Achilli e Franchi al limite dell’area. Entrambi saranno costretti a uscire per infortunio. E proprio Negri, sostituto del numero uno ospite, dimostra la propria bravura e concentrazione, compiendo un efficace intervento su Raffo, il quale va al tiro dopo un’azione di forza al limite del regolamento. Siamo al 63’. Quattro minuti dopo accade uno degli episodi centrali del secondo tempo: Fulcini, probabilmente per alcune parole non gradite al direttore di gioco, viene espulso per doppia ammonizione. Il Carpaneto, così, si trova sguarnito nella fascia mediana del campo. Tuttavia la struttura difensiva regge bene gli attacchi piacentini, ispirati, con l’uscita di Franchi, da un Cozzi in gran spolvero. Al 76’ bel gesto atletico di Perazzi, che tenta una rovesciata da posizione defilata, ottenendo gli applausi del pubblico e un angolo dalla destra. Siamo ormai alle battute finali della gara, che vedono da una parte le avanzate prevedibili del Gotico soprattutto con il neo entrato Savarino e dall’altra una difesa strenua che cerca di mantenere intatto quello che sarebbe comunque un ottimo punto. Proprio come nel primo tempo, la sensazione del gol sembra tangibile anche sugli spalti: Negri con delle buone uscite alte sventa possibili pericoli, all’83’ Raffo spreca una buona occasione su cross di Savarino e velo di Sartori, al 88’ sempre l’attaccante biancorosso si rende pericoloso dopo un batti e ribatti in area. Proprio allo scadere, la sensazione diventa realtà: sempre lui, Savarino, lascia partire dalla destra un pallone calciato con precisione che trova l’incornata vincente di Raffo, il quale firma la sua personale doppietta. Le emozioni non sono ancora finite. Appena prima del fischio conclusivo, il Carpaneto ha un ultimo sussulto con Arata che non riesce a dar forza ad una palla che entra docilmente fra le braccia di Anelli. Termina in questo modo la sfida fra le due squadre di prima fascia del girone A. Il Gotico impone con merito la sua forza in questo primo confronto, ma certamente il Carpaneto saprà risollevarsi e affermare, già dalla prossima domenica, la sua voglia di riscatto.
Alberto Rossi

Gotico Garibaldina – Carpaneto 2-1
GOTICO GARIBALDINA: Anelli, Frescaroli(82’Bellocchio), Pagani, Gardella, Sicuro, Ghilardelli, Agosti (82’Sartori), Barbieri, M.Franchi (63’Savarino), Cozzi, Raffo. All. Costa.
CARPANETO: Achilli (58’Negri), Livelli, Carini, Russolillo, Fulcini, Lovattini, Perazzi, D.Casarola (67’Brigati), Centofanti (80’P.Franchi), Guarini, Arata. All. Paganini.
Arbitro: Calamosca di Bologna
Reti: 16’Centofanti, 32’Raffo, 93’Raffo

Espulsi: 67’Fulcini
Ammoniti: 7’Fulcini, 14’Centofanti, 37’Livelli, 67’Lovattini, 78’Russolillo, 79’Frescaroli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento