Prima categoria

Impianti: proficuo incontro tra Carpaneto e il Comune

Un nuovo faccia a faccia per fare il punto della situazione, tra priorità, incombenze e pianificazione del futuro. E' stato proficuo per le parti l'incontro pubblico di giovedì sera in Municipio a Carpaneto promosso dall'Asd Calcio Carpaneto sul...

Un momento dell'incontro in Comune

Un nuovo faccia a faccia per fare il punto della situazione, tra priorità, incombenze e pianificazione del futuro. E' stato proficuo per le parti l'incontro pubblico di giovedì sera in Municipio a Carpaneto promosso dall'Asd Calcio Carpaneto sul tema degli impianti sportivi. All'assemblea pubblica hanno partecipato una cinquantina di genitori, oltre all'Amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Gianni Zanrei, dall'assessore Alessandro Tondelli e dal geometra Vittorio Omati (responsabile del settore Lavori pubblici-manutenzione del Comune).

"Siamo qui - ha spiegato in apertura il presidente dell'Asd Calcio Carpaneto Giuseppe Rossetti - non per cercare uno scontro con il Comune, ma per informare e per far capire cosa succederà se non dovessero essere realizzati a breve gli interventi sull'impiantistica promessi e programmati". L'incontro di giovedì faceva seguito a quello di fine ottobre scorso; il progetto in corso prevede la realizzazione di un campo in sintetico, di un nuovo campo in erba naturale e degli spogliatoi.
"Abbiamo interpellato - ha proseguito Rossetti - un geometra, Giuseppe Cavozzi, per realizzare, di concerto con il Comune, un progetto definitivo che permetta di avere un quadro complessivo della struttura, che ne permetta un'esecuzione a stralci e ne quantifichi anche il costo totale. La priorità è la sistemazione dei nuovi spogliatoi, che attualmente mancano d'arredamento, e dei relativi accessi ai due campi. A ruota poi ci sono l'illuminazione del campo sintetico, la sistemazione dell'illuminazione del campo in erba e il pozzo per l'irrigazione". L'Amministrazione comunale ha ribadito la propria volontà di realizzare al più presto gli interventi, spiegando che diversi lavori sono già stati appaltati. Tutto questo nell'ottica del grido d'allarme lanciato nei mesi scorsi da Rossetti in vista della ripresa, negli ultimi giorni di febbraio, dei campionati provinciali. "E' importante - ha spiegato il presidente della società biancazzurra - che gli interventi vengano realizzati al più presto, anche e soprattutto in vista della prossima stagione agonistica: viceversa, i campionati giovanili sarebbero a forte rischio, perché non si possono far allenare dodici squadre sul sintetico e farne giocare otto su un campo in erba. Apprezziamo la buona volontà dell'Amministrazione comunale, anche se qualche dubbio sulla disponibilità finanziaria c'è".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianti: proficuo incontro tra Carpaneto e il Comune

SportPiacenza è in caricamento