Questo sito contribuisce all'audience di

Calcio - Paganini «Fino ad ora un Carpaneto stratosferico»

Nel campionato di Prima categoria, girone A, c’è una squadra che sembra letteralmente volare, superando qualsiasi ostacolo si ponga davanti. E’ il Carpaneto di mister Riccardo Paganini. Una team di categoria superiore, con una rosa ampia e di...

Riccardo Paganini in panchina mentre controlla il suo Carpaneto (foto Galli)
Nel campionato di Prima categoria, girone A, c’è una squadra che sembra letteralmente volare, superando qualsiasi ostacolo si ponga davanti. E’ il Carpaneto di mister Riccardo Paganini. Una team di categoria superiore, con una rosa ampia e di primissima qualità, senza contare l’ottima struttura societaria che è stata edificata, mattone su mattone, dal presidente Giuseppe Rossetti e dai suoi collaboratori. Domenica scorsa, tra le mura amiche, Centofanti e compagni hanno confermato la propria forza, segnando sei reti al malcapitato Gazzola che ha retto bene per quasi tutto il primo tempo salvo poi cedere agli avversari. Abbiamo chiesto a coach Paganini di raccontare la propria avventura calcistica.

Domanda scontata, ma assolutamente d’obbligo. Come valuta sin qui la stagione del suo Carpaneto, primo in graduatoria, quasi senza rivali?
«Fino a questo momento è una super stagione. Abbiamo disputato 19 partite, 17 vinte, pareggiata 1 e perso solo lo scontro diretto contro il Gotico Garibaldina, fuori casa. Sono più che soddisfatto del nostro percorso, al momento stratosferico. Ripeto: al momento. Per quanto concerne la partita di domenica è stato un match disputato contro un Gazzola che, dopo il mercato di dicembre, si è un po’ indebolito; non è certo la squadra dell’andata che è stata l’unica formazione ad imporci il pareggio. Domenica non esagero se dico che è stata quasi una passeggiata: c’erano dei valori in campo differenti. Sono molto soddisfatto per quanto riguarda lo score: sei uomini diversi andati a rete. Non è un caso: con i miei collaboratori sul campo Carreri e Razza stiamo studiando soluzioni che ci aiutano a portare in gol più giocatori possibili».

I numeri sono eloquenti: 44 gol fatti e solo 11 subiti, dati davvero eccellenti. La sua squadra sembra non avere punti deboli.
«Se proseguiamo di questo passo siamo vicini alla perfezione. Chiaro, nel calcio come nella vita, tutto è migliorabile. Dobbiamo continuare a lavorare con questo spirito e unità d’intenti che ci hanno contraddistinti sin qui, per arrivare all’obiettivo che ci siamo prefissati ad inizio anno, ovvero salire di categoria. La società ha fatto di tutto per metterci nelle condizioni migliori, il presidente Rossetti è un vulcano di idee e ci tiene tantissimo. Noi dobbiamo semplicemente continuare come stiamo facendo, stessa grinta, stessa cattiveria, stessa fame di vittorie. Se il tempo fosse maggiormente clemente, allora vedreste anche qualcosina in più sul piano del gioco».

Nel recupero infrasettimanale avete superato il Corte Calcio e domenica prossima, fuori casa, vi attende il Villanova.
«Sono partite fondamentali. Il recupero, già rinviato due volte, ci ha visto impegnati contro un Corte, in lotta per non retrocedere e il successo ci ha permesso di salire a più cinque rispetto al Gotico. Poi domenica ennesima gara in trasferta contro il Villanova. Anche in questo caso partita non facile»

Mister, il campionato è corsa a due. Il Gotico Garibaldina è dietro di voi, pronto ad approfittare di qualsiasi passo falso. Nella gara d’andata, il Carpaneto ha perso la sua unica partita proprio contro Sicuro e compagni. Come si batte la formazione biancorossa?
«Vorrei affrontare il Gotico a ranghi completi, in modo tale da sviluppare il nostro gioco al meglio. Nella sfida di andata abbiamo dovuto fare a meno del supporto di tre titolari, subito l’espulsione di Fulcini e affrontato l’infortunio del portiere Achilli. I nostri avversari sono stati più arrembanti e , sinceramente, hanno giocato meglio. Per contrastare la loro forza, soprattutto la batteria d’attacco, non vanno ripetuti gli errori fatti su singoli episodi, giocandosela apertamente con grinta e sacrificio».
Alberto Rossi
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento