rotate-mobile
Calcio

Piacenza - Il dg Scianò: «Lo striscione dei tifosi è giusto, dobbiamo dare di più, ma ne siamo sempre usciti»

Il direttore generale. «Non è il primo momento di flessione in questa parte della stagione e la squadra ha sempre reagito».

A prendere la parola in casa Piacenza è il direttore generale, Marco Scianò: la richiesta di poter commentare col presidente Roberto Pighi lo striscione appeso dai tifosi questa mattina fuori dallo stadio (“A Lucca senza attributi…ora basta siamo stufi! Fuori le p…”) e magari per fare anche il punto della situazione a 180’ dal termine di questo travagliato 2020, non è stata raccolta. La società preferisce replicare per bocca del dg. «E’ vero, dobbiamo dare tutti qualcosa di più. A Lucca è stata una brutta prestazione e non posso che dar ragione in linea di massima allo striscione dei tifosi appeso oggi al recinto dello stadio. Aggiungo, però, che non è la prima volta che questa squadra vive un momento di flessione e ne è sempre uscita dimostrando lo spirito di reazione. Prendiamo lo striscione dei tifosi come uno spronarci a fare ancora meglio. Ricordo, infine, che questa è una squadra molto giovane e le fluttuazioni tra alti e bassi è normale che ci siano».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Il dg Scianò: «Lo striscione dei tifosi è giusto, dobbiamo dare di più, ma ne siamo sempre usciti»

SportPiacenza è in caricamento