Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza, Franzini alla squadra: «Dobbiamo avere meno paura». Pagelle

Il tecnico biancorosso elogia il primo tempo della squadra, ma in vista delle prossime partite la invita a scrollarsi di dosso le insicurezze. In campo bene Saber, Taugourdeau in ombra

LE PAGELLE 

Pelizzoli 5,5: due parate super, ma un’incertezza sulla rete di Jefferson che ha deciso la partita. 

Sciacca 5,5: poco intraprendente, la Viterbese ogni tanto riesce a sfondare dalla sua parte. Dal 33’ st Cazzamalli s.v.

Pergreffi 5,5: ci mette qualche pezza decisiva, ma perde la marcatura sulla rete griffata da Jefferson. 

Abbate 6-: sbaglia un paio di appoggi da brividi che potevano costare cari. Anche se in marcatura, complessivamente, non fa grossi errori. 

Masullo 6: all’inizio e alla fine patisce la velocità di Neglia, che comunque è contenuto abbastanza bene. Splendido l’assist per Segre nel primo tempo. 

Saber 6,5: è l’uomo ovunque del centrocampo piacentino, l’unico a ringhiare su ogni pallone come se fosse l’ultimo. Prendere esempio. 

Taugourdeau 5: il campo (bruttino) è un problema più per lui che per gli altri. Questo si concede. Però manca a tutti, per i lanci ariosi che un tempo erano il suo pane e per i calci da fermo sui quali non è più ispirato. 

Segre 6: si divora un gol pesantissimo, questo è vero, però non si può buttargli la croce addosso. Anche perché la sua performance nel complesso è positiva. Dal 29’ st Razzitti s.v.: viene espulso dopo 2’, ma non sono chiare le sue effettive responsabilità sull’episodio.

Franchi 6: là davanti è tra i più attivi. L’unico che riesce a dare quel poco di profondità e che riesce a mettere in difficoltà la difesa di casa. 

Romero 5: pochi palloni toccati, rifornimenti non certo copiosi. Però, malgrado qualche accenno di pressing, non è stato certo un grosso grattacapo per Dierna e compagni. 

Nobile 5,5: ha personalità e prova qualche soluzione personale, senza tuttavia ottenere grossi risultati. Dal 17’ st Tulissi 6: niente di eclatante la sua prima performance, per carità, ma i mezzi tecnici sembrano esserci.

All. Franzini 5,5: la sconfitta è eccessivamente penalizzante per la sua squadra che ha giocato alla pari con la Viterbese. Però le giornate passano e il Piacenza non riesce a riprendere quota. Oltre a patire un certa debolezza sui calci da fermo che è fonte d’insicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento