rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Piacenza Calcio

Gare truccate, bomber scambiati, cannonieri show e campioni: tra Piacenza e Vicenza è una sfida ricca di storia

La partita tra emiliani e Lanerossi regala aneddoti a partire dallo spareggio di Firenze. Contro il Piace esordì nei professionisti Roby Baggio nel 1983. E poi: Cornacchini, Luiso, Cagni, gli applausi a Schwoch, la tripletta di Cacia e il missile di Della Latta al 92’ nell’ultimo confronto di tre anni fa.

Cornacchini

STORIE DI EX E DI BOMBER

Negli anni 90’ le due squadre si ritrovano in Serie A, il Piacenza domina la stagione in B 94/95 con De Vitis e Inzaghi in attacco, chiude primo in classifica e torna in A 12 mesi dopo la prima retrocessione. Con i biancorossi arrivano anche Udinese, Atalanta e proprio il Vicenza di Guidolin. Il Piacenza aveva in panchina Gigi Cagni che 16 anni dopo andrà ad allenare i veneti. Un altro ex illustre tra gli allenatori è Beppe Iachini, al Lanerossi nel 2003/2004 e poi al Piace dal 2004 al 2007. Ma la storia bella arriva con i bomber: tra gli ex di turno mettiamo senza dubbio Cornacchini cannoniere meraviglioso con il Piacenza e protagonista della promozione dalla C alla B nel 90/91 e, qualche anno dopo, anche con il Vicenza nella storica vittoria in Coppa Italia del 1997.

Luiso

E proprio nell’estate del 1997 le due società si scambiarono i centravanti: in riva al Po arriva Murgita e ai piedi dell’Altopiano di Asiago andò Pasquale Luiso. I due si scontrarono subito in A perché alla prima giornata c’era Vicenza-Piacenza, i casi del destino, ma a segno andò Luiso nel 3-2 finale che firmò il suo primo gol vicentino al Piace. Altri due ex amati su entrambi i fronti sono Gabriele Ambrosetti e Mirko Conte.
Impossibile infine dimenticare il 20 gennaio 2007, Piacenza-Vicenza 0-3, una delle rare volte in cui lo stadio Garilli applaudì un avversario: Stefan Schwoch, due assist e un gol, ma in generale una partita spaziale per quello che è il miglior cannoniere di tutti i tempi della B (135 gol) davanti, pensate a un po’, proprio al nostro Daniele Cacia (134).

Schwoch

E su Cacia concludiamo, nella sfida al Garilli targata 6 novembre 2010, in Serie B, risultato 4-1 con tripletta di Cacia, ma nel Vicenza ha giocato anche il piacentino Simone Guerra cresciuto a San Nicolò, terra di bomber veri. Insomma, la sfida con il Lane ha sempre un sapore particolare.

Cacia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gare truccate, bomber scambiati, cannonieri show e campioni: tra Piacenza e Vicenza è una sfida ricca di storia

SportPiacenza è in caricamento